EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Arrestato Giuseppe Bonavota

carabinieri1Fermato Giuseppe Bonavota, 59 anni ritenuto vicino alla cosca Bonavota  di Sant’Onofrio. A eseguire l’arresto sono stati  i carabinieri di Viterbo e di Civita Castellana.

Bonavota, irrintracciabile da diversi mesi deve scontare 4 anni di reclusione rimediati a Catania nei processi nati dall’operazione antidroga denominata “Tsunami”, scattata il 16 ottobre 2008. Anche all’epoca dell’operazione, Giuseppe, detto “Pino”, Bonavota si era dato alla fuga venendo catturato solo dopo quattro mesi di latitanza, l’11 febbraio 2009, sempre a Civita Castellana (Viterbo).

Bonavota,  sarebbe stato condannato in via definitiva per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di cocaina e hashish. In particolare, avrebbe rifornito di stupefacenti i clan della Sicilia orientale attraverso “canali” di approvvigionamento aperti in Liguria ed a Napoli.

Bonavota sarebbe stato catturato  mentre saliva su una Mercedes, l’uomo pare girasse tra Civita Castellana e Magliano Sabina. A Civita fu scoperto anche il covo dove abitava: un seminterrato di una villetta di due coniugi civitonici. Bonavota salturariamente  si recava a Corchiano,  dove sarebbe stato notato e riconosciuto al mercato.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION