EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Due esperti per la commissione tecnica di controllo ambientale per la centrale di Fiume Santo

Ingresso Centrale EOn a Fiume Santo

Ingresso Centrale EOn a Fiume Santo

La giunta del sindaco Nicola Sanna adotta un bando di manifestazione interesse per la loro scelta

SASSARI 25 agosto 2014 – Un bando pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per la nomina di due rappresentanti del Comune di Sassari nella Commissione tecnica di controllo ambientale per la centrale di Fiume Santo. E’ quanto ha previsto la delibera della giunta Sanna adottata il 7 agosto scorso. L’obiettivo è quello di ampliare la possibilità di scelta tra le candidature dei soggetti che ricopriranno l’incarico. Il bando è stato pubblicato oggi sul sito web del Comune di Sassari.

«Si tratta di una procedura nuova – fa notare il sindaco di Sassari Nicola Sanna – che mira alla ricerca di figure in possesso di alta professionalità piuttosto che di figure di esclusivo carattere politico».


Nella convenzione del 21 febbraio 2003, siglata tra Comune di Sassari, Comune di Porto Torres e società Endesa Italia (attuale E.On), viene prevista (articolo 8) l’istituzione di una Commissione tecnica di controllo per la centrale di Fiume Santo, costituita da due rappresentanti nominati dal Comune di Sassari, due nominati dal Comune di Porto Torres, due nominati da Endesa Italia (attuale E.On) e un rappresentante dell’amministrazione provinciale. Tra i compiti della commissione verifica dei dati sulle emissioni e indicare soluzioni operative per l’eliminazione di eventuali disfunzioni o miglioramenti tecnici, anche non obbligatori per legge, ma utili per la maggiore compatibilità ambientale dell’impianto che utilizza carbone fossile e olio combustibile.

I due componenti che rappresenteranno il Comune di Sassari, allora, saranno scelti dal sindaco tra coloro che sono in possesso di requisiti specifici e comprovata esperienza, desumibile dal curriculum. I candidati dovranno possedere almeno uno dei requisiti speciali: avere ricoperto negli ultimi 5 (cinque) anni o ricoprire alla data dell’avviso un ruolo negli organismi direttivi di livello comunale, provinciale o nazionale delle associazioni ambientaliste riconosciute; quindi avere acquisito esperienza pluriennale nei settori della produzione industriale, energetica e della consulenza aziendale. L’incarico di rappresentanza avrà durata annuale.

Non è prevista alcuna procedura selettiva e non sarà redatta e pubblicata nessuna graduatoria o elenco degli idonei.

Il bando è in pubblicazione sul sito del Comune di Sassari a partire da oggi, lunedì 25 agosto, per la durata di 15 giorni. La domanda, redatta in carta semplice e indirizzata al settore Gabinetto del Sindaco e comunicazione, dovrà pervenire agli uffici comunali entro e non oltre il 14 settembre 2014.

Successivamente e in accordo con il Comune di Sassari, analogo bando è stato adottato anche dal Comune di Porto Torres. Una scelta che mette in evidenza la sinergia e la concertazione tra i sindaci dei due Comuni che hanno concordato procedura e contenuti del bando, a dimostrazione dell’intesa e della responsabile azione comune intrapresa.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com