Italia

Fuggivano in yacht Arrestati a Gaeta Giovanni Sandomenico e la moglie Margherita Giovanna Casale

 yacht Hanno cercato di fuggire a Gaeta due coniugi di Caserta, dopo la condanna definitiva per bancarotta fraudolenta. Ma Giovanni Sandomenico, di 66 anni e la moglie, Margherita Giovanna Casale, entrambi condannati per concorso nella bancarotta della «SIGE Ferroviaria» di Casagiove (Caserta), sono stati rintracciati a bordo di un lussuoso yacht ed arrestati dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta, camuffati da vacanzieri.

Sandonemico è stato chiuso nella Casa circondariale di Cassino (Frosinone) la donna nel carcere Femminile di Pozzuoli (Napoli). Devono espiare una condanna definitiva, rispettivamente, a 5 anni di reclusione e a 3 anni e 6 di reclusione.


Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close