Italia

Giovane prostituta vuole lasciare la professione Minacciata di morte

prostituzione11Una giovane prostituta e il suo fidanzato sono stati picchiati e minacciati in un raid punitivo.

E’ successo a Bologna nel piazzale di un benzinaio, dove la prostituta che voleva lasciare il marciapiede, è stata fatta salire su di un’auto e minacciata dal suo “protettore”, mentre il suo fidanzato, un ex cliente del quale si era innamorata,è stato picchiato e minacciato di morte .

Uno degli aggressori, un albanese Mustafa Feliks, 24 anni, è stato arrestato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, mentre gli altri componenti del gruppo sono stati denunciati per lesioni personali aggravate, violenza privata e minacce.

A portare all’arresto e alle denunce anche le immagini delle 13 telecamere dell’area di servizio.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close