Italia

Grosseto Tracce di monossido di carbonio nelle bombole dei tre sub

subSarebbero state rilevate tracce di monossido di carbonio nelle bombole utilizzate dai tre sub umbri morti durante un’immersione alle isole Formiche di Grosseto il 10 agosto. Analoghe tracce sarebbero state rilevate anche nel sangue dei tre sub, Gianluca Trevani, 35, Enrico Cioli, 37, e Fabio Giaimo, 57 anni,

E’ quanto si apprende in merito agli accertamenti disposti dalla procura di Grosseto che indaga sui decessi. Le tracce rilevate sarebbero state in misura letale.
Fino ad oggi unico indagato dalla procura di Grosseto, come atto dovuto, è il responsabile del diving Abc di Talamone, che aveva messo a disposizione le bombole.


Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close