Rubriche

Incontro con Gaetano Maganza guaritore

Albenga-Palazzo-Scotto-NiccolariAlbenga- C’ è un signore nella piana albenganese che da tanti anni riesce a guarire molte delle persone che si rivolgono a lui dopo che hanno tentato di risolvere i propri problemi attraverso la medicina tradizionale. Non si tratta di un mago, o di un impostore, ma di una persona che cerca di aiutare e dare sollievo, quando può, soprattutto con consigli che appartengono alla vecchia civiltà contadina, al prossimo. Si chiama Gaetano Maganza, ha 74 anni, è un ex dipendente del Santa Corona di Pietra Ligure: ora pensionato con l’hobby appunto di aiutare il prossimo. “ Gaetano – dice Stefano Dani, 66 anni- è un vero personaggio, molto conosciuto in tutta la Piana dove ha aiutato tante persone. Io mi sono rivolto a lui dopo un ictus, dovuto forse all’ipertensione. Dopo due mesi e mezzo di ricovero a Santa Corona e tante terapie sono tornato a casa. Il recupero è stato lungo e non riuscivo a muovere il braccio sinistro. Anche alla mano avevo difficoltà. Ora pian piano dopo venti sedute, grazie a Gaetano, sto migliorando. Forse altri non avevano saputo trovare la strada che lui ha intrapreso per il mio caso”.

Ora Maganza ha dovuto, anche per l’età avanzata, diminuire l’attività, ma è comunque sempre pronto a cercare di dare una mano a chi soffre e sembra non uscire dal tunnel del dolore. Il mese prossimo parteciperà ad un viaggio a Lourdes dove accompagnerà tanti malati della diocesi ingauna: “ La Fede – dice Maganza- sta al primo posto fra le vie che possono lenire sofferenze e dolore. Poi ci sono i vecchi consigli della tradizione contadina e popolare a cui mi sono sempre ispirato. Quello che riesco a fare io modestamente non servirebbe a niente se prima non si applicassero le antiche regole”. Ma sentiamo ancora qualche altra persona che interviene per ringraziare Maganza: “ La mia schiena era out, a causa di problemi insorti a seguito di una caduta dalla moto- racconta Calogero Mingoia, 54 anni- Dopo aver provato con la medicina ufficiale non ho risolto. Così mi sono rivolto a Gaetano. Ora sto bene e devo ringraziarlo. Certo dire che Gaetano è un guaritore mi sembra un po’ azzardato. Diciamo che per i disturbi che avevo io, legati alla cervicale, e che non riuscivo a risolvere, si è comunque dimostrato davvero provvidenziale. Consiglierò a coloro che conosco e che abbiano problemi simili a quelli che avevo io di rivolgersi a lui ”. Sentiamo ancora un parere: “Gaetano — conclude Anna Rossi, 59 anni — ha una grande capacità di ascolto. Io gli ho raccontato dei miei disturbi a deambulare. Mi ha ascoltato e dopo aver appreso dei miei malanni, ha cominciato, con diverse sedute, che mi hanno pian piano migliorato nel camminare. A parte la schiena avevo gli acciacchi tipici dell’età, compresi reumatismi e dolori articolari. In seguito pian piano in seguito ad altri incontri con Maganza sono scomparsi i dolori ed ho ripreso a camminare meglio”. Non un mago dunque, né un guaritore, ma un anziano saggio che cerca di prestare ascolto a chi ha necessità di essere aiutato e confortato.

ADALBERTO GUZZINATI

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close