EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

NAS nelle farmacie: ritiro dal commercio del medicinale LIDOCAINA CLORIDRAT0 e IDROCORTISONE ACETATO Zeta crema della Zeta Farmaceutici SpA

carabinieriOggetto di ritiro perché ripartiti in locale non autorizzato e senza osservare le Norme di Buona Fabbricazione

I Carabinieri del Nas si sono presentati nei depositi farmaceutici e nelle farmacie di tutta Italia per verificare l’avvenuto ritiro dal mercato del medicinale LIDOCAINA CLORIDRAT0 e IDROCORTISONE ACETATO Zeta crema della Zeta Farmaceutici SpA,.

La lidocaina è impiegata per diversi e svariati usi, dall’uso nella piccola chirurgia all’utilizzo casalingo, e molto spesso viene associata anche ai problemi di eiaculazione precoce perché si ritiene che le sue proprietà anestetiche possano essere soddisfacenti nella cura di questo disturbo.


Un comunicato dell’AIFA, l’Agenzia Italiana per il Farmaco è eloquente nel precisare che:

A seguito dello Statement di non—compliance alle GMP e della Notifica di Allerta Rapido Ref. iT/Ii/ 10/01 emanati dalla scrivente Agenzia e riguardanti l’officina di produzione di sostanze attive SIMS, sita in Reggello (Fl), considerata la nota inviata da codesta ditta in data 16/07/2014, ai sensi degli artt. 70 e 142 del D.L.vo 219/2006 si dispone il ritiro del medicinale ”LIDOCAINA

CLORIDRAT0 e IDROCORTISONE ACETATO Zeta crema”, Iotti in allegato, AIC n. 031334016, della ditta Zeta Farmaceutici SpA, sita a Vicenza, via Mentana, 38, in quanto fabbricati con i Iotti di sostanza attiva Lidocaina Cloridrato n. 162917, n. 165410 e n. 166835 oggetto di ritiro perché

ripartiti in locale non autorizzato e senza osservare le Norme di Buona Fabbricazione (GMP).

Resta inteso che, nelle more del ritiro, E lotti del medicinale sopra riportato non potranno essere

utilizzati. La ditta Zeta Farmaceutici SpA dovrà assicurare l’attivazione del ritiro entro 48 ore dalla ricezione della presente comunicazione.

Il Comando Carabinieri perla Tutela della Salute è invitato a verificare I’avvenuto ritiro e, in caso di mancato adempimento da parte della ditta interessata, procederà al sequestro dei lotti del

medicinale. “

In virtù di tale comunicazione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, invita gli acquirenti a non utilizzare il dispositivo in questione riferito ai lotti di cui al comunicato istituzionale.

Lecce, 19 agosto 2014                                                                                                                                                                                            

Giovanni D’AGATA

 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com