Italia

Pietro Ravera muore per congestione Donati gli organi

ospedaleNon ce l’ha fatta Pietro Ravera, il ragazzo di 14 anni, caduto in piscina lo scorso venerdì a Pontremoli. Si è spento nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Carrara. La famiglia ha autorizzato l’espianto degli organi.

Il dramma è avvenuto nella piscina di una villa . A quanto ricostruito il ragazzino aveva appena mangiato un panino e subito dopo essere entrato in acqua aveva mostrato subito i segnali della congestione, rischiando di affogare. Con un immediato intervento i sanitari del 118 lo hanno trasportato in elicottero all’Ospedale pediatrico di Massa e poi a quello di Carrara.

Pietro Ravera, dopo due giorni di agonia, ieri mattina è deceduto.

Sulla tragedia indagano i carabinieri di Pontremoli.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close