EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sclerosi Multipla: principali interventi del prof. Zamboni al convegno di Cortina

392982_10150749909067783_1152697825_nELENCO COMPLETO delle trascrizioni effettuate dall’amministratore della pagina Facebook CCSVI nella Sclerosi Multipla di alcune delle parti più interessanti dell’intervento del Prof Paolo Zamboni al convegno Verticale Solidale organizzato dalla Fondazione Il Bene il 13 luglio 2014.

L’intervento del Prof Zamboni al convegno Verticale Solidale chiarisce l’ultimo studio pubblicato reso possibile dal cofinanziamento dell’associazione “CCSVI nella Sclerosi Multipla”: http://www.ccsvi-sm.org/node/2008
Zamboni, min 2:40: “…stiamo vivendo una serie di attacchi dal mondo scientifico attraverso degli studi che non hanno nessun dato, sono solo dei BLABLABLA di persone che in un certo momento ritengono ed hanno la connivenza degli editor di certe riviste, di poter esprimere dei giudizi senza portare alcun dato.”
Trascrizione a cura dell’amministratore della pagina Facebook #CCSVI nella #SclerosiMultipla
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10152679867522783&id=139997017782
Convegno Verticale Solidale organizzato dalla Fondazione Il Bene il 13 luglio 2014.
min 2:40
https://www.youtube.com/watch?v=bz8rZoJc3Lg

Zamboni Min 5:00: “Forse la mattina Bourdette quando si guarda allo specchio penso che si senta un po’ ridicolo.
“Abbiamo la sfortuna che i nostri studi abbiano una copertura mediatica nulla. Però abbiamo anche la voglia e il tempo di stare insieme a voi e di stare a spiegare che in realtà noi continuiamo ad andare avanti e continuiamo a fare attività di ricerca.”
Trascrizione a cura dell’amministratore della pagina Facebook #CCSVI nella #SclerosiMultipla
https://www.facebook.com/139997017782/photos/pb.139997017782.-2207520000.1407640967./10152686178642783/
Convegno Verticale Solidale organizzato dalla Fondazione Il Bene il 13 luglio 2014.
Min 5:00
https://www.youtube.com/watch?v=bz8rZoJc3Lg

Zamboni Min 9,49: “… In questa persona affetta da #CCSVI la valvola c’è ed è difettosa, e questo certamente è un difetto congenito, e si è formato quando il bambino, in questo caso la bambina, era nella pancia della mamma, tra il terzo e quinto mese di vita, lì si formano le valvole nei vasi. E ci sono come dei “fili e piombo” come quelli che usano i muratori, che sono delle proteine dentro nelle cellule, che ti dicono “sei a testa in giù, sei a testa in su”, “il cuore è giù, il cervello è su: valvola, costruisciti nell’altro senso.” Questo qualcosa qui, per motivi che ancora non conosciamo bene ma che stiamo cercando, è stata costruita come se fosse la valvola di una gamba e non la valvola di una giugulare. Probabilmente la bambina era girata in un modo che questi fili e piombo che ci dicono in che direzione vanno costruiti gli organi, non hanno funzionato bene, la valvola è nata girata. Però tutte le volte che il sangue arriva qua, la valvola lo blocca e quindi il sangue prende altre stradine e ci mette molto più tempo a pulire dall’anidride carbonica il nostro cervello, che è la CCSVI.”
Trascrizione a cura dell’amministratore della pagina Facebook #CCSVI nella #SclerosiMultipla https://www.facebook.com/139997017782/photos/pb.139997017782.-2207520000.1407551696./10152680055587783/
Convegno Verticale Solidale organizzato dalla Fondazione Il Bene il 13 luglio 2014.
Min 9,49
https://www.youtube.com/watch?v=bz8rZoJc3Lg

Zamboni Min 18,40: “Ci siamo detti, ma se l’insufficienza venosa cronica delle gambe (CVI), che è la malattia vascolare a più alta diffusione nel mondo, presenta un endotelio di questo genere qua, perché il flusso va un po’ avanti e un po’ indietro, e per questa ragione viene considerata una malattia vascolare, ed è nei LEA (livelli essenziali di assistenza), se io dimostro che anche nella #CCSVI sono così, questa è una malattia vascolare e quindi entra nei LEA”.
Trascrizione a cura dell’amministratore della pagina Facebook #CCSVI nella #SclerosiMultipla
https://www.facebook.com/139997017782/photos/pb.139997017782.-2207520000.1407640967./10152681087877783/
Convegno Verticale Solidale organizzato dalla Fondazione Il Bene il 13 luglio 2014.
Min 18,40
https://www.youtube.com/watch?v=bz8rZoJc3Lg

Zamboni Min 25:10: “ABBIAMO LA VERITA’ IN MANO SIGNORI, NON C’E’ DUBBIO, QUI NON C’E’ PIU’ INTERPRETAZIONE. QUESTA E’ MICROSCOPIA ELETTRONICA CHE E’ LA BASE DELLA PATOLOGIA, LA BASE DELL’ISTOLOGIA PATOLOGICA, E’ QUELLO CHE GUIDA IL MEDICO.
Noi abbiamo un’unica base per fare i medici che è l’anatomia e l’istologia patologica. Quando l’integrità anatomica viene lesa, fino anche a quella cellulare come in questo caso qua, io ho una PATOLOGIA. Non è neanche una condizione di #ccsvi, è una patologia, perché qui abbiamo una patologia per la cellula endoteliale; non è un quadro doppler, non è neanche un quadro flebografico, è una malattia da sola, vascolare. Anche a Ginevra ci dicono – guardate che il collagene dentro è diverso, la cellula endoteliale è diversa.”
Trascrizione a cura dell’amministratore della pagina Facebook #CCSVI nella #SclerosiMultipla https://www.facebook.com/139997017782/photos/pb.139997017782.-2207520000.1407551696./10152680132807783/
Convegno Verticale Solidale organizzato dalla Fondazione Il Bene il 13 luglio 2014.
Min 25:10
https://www.youtube.com/watch?v=bz8rZoJc3Lg

Zamboni Min 28:36: “Nel difetto nell’ostacolo intraluminale, nella valvola malformata non c‘è neanche una cellula endoteliale, in tutti i malati … non solo, non c’è neanche una cellula, non c’è la vita: è una malattia. Se dopo uno vuol farvi capire male, dice “quel coglione di Zamboni ha detto adesso ha cambiato idea … quella testa di minchia”, sì forse lo sono, ma attenzione, io non ho detto questo! Ho detto che è una malattia vascolare che ha un meccanismo di sviluppo indipendente dalle concomitanze. Non che non possa essere legata ad una cefalea, ad una stanchezza cronica, alla sclerosi multipla…”
Trascrizione a cura dell’amministratore della pagina Facebook #CCSVI nella #SclerosiMultipla https://www.facebook.com/139997017782/photos/pb.139997017782.-2207520000.1407640967./10152683856907783/
Convegno Verticale Solidale organizzato dalla Fondazione Il Bene il 13 luglio 2014.
Min 28:36
https://www.youtube.com/watch?v=bz8rZoJc3Lg

Zamboni Min 29:25: “Io non sono più convinto che siano solo fatti congeniti. Perché mentre una valvola girata all’opposto certamente è nata così, … ma né io né nessun patologo molto più bravo di me può dire che in altri casi non ci sia stata prima una trombosi o un’infezione che ha creato poi questo problema. Quindi, probabilmente abbiamo anche una differente patogenesi che porta a questo. Cioè la causa in certe persone può essere congenita, in certe altre potrebbero essere altre cose e abbiamo gli strumenti investigativi per andare a vedere. … Solo la ricerca può dare le risposte. Se tu mi blocchi la ricerca, fai una cosa molto lesiva della libertà, molto grave per i malati, e soprattutto ci tagliamo anche la strada per capire come fare a prevenire e curare le cose. Adesso il velo dalla ccsvi è tolto dopo l’ultimo mio lavoro. E’ una malattia senza vita in quel settore. .. Ecco qua c’è una curiosità. Qui sembra un piccolo pezzo di grasso, vero? Lo è veramente, perché queste valvole sono attaccate al dotto toracico. Cioè nella giugulare di sinistra, proprio attaccato alla valvola sbocca un canalino che porta in circolo tutto quello che voi assorbite per l’intestino, ed essendo attaccato alla valvola e non passando perché la valvola rimane chiusa, è rimasto intrappolato qua questo pezzettino di grasso.”
Trascrizione a cura dell’amministratore della pagina Facebook #CCSVI nella #SclerosiMultipla
https://www.facebook.com/139997017782/photos/a.141096312782.138433.139997017782/10152696474222783/
Convegno Verticale Solidale organizzato dalla Fondazione Il Bene il 13 luglio 2014.
Min 29:25
https://www.youtube.com/watch?v=bz8rZoJc3Lg

Zamboni Min 33:10: “Riassumiamo un pochino. Le cellule endoteliali sono sofferenti nella parete attorno alla valvola che non funziona, o addirittura assenti, il che vuol dire che è una signora malattia vascolare da sola, indipendente, non può essere come viene sostenuto da neurologi eminenti, anche quelli che avevano scritto “il coso del cigno” e tutte queste menate, “il tendone finale”… loro sostenevano addirittura che poteva anche esistere la ccsvi ma era una conseguenza della sclerosi multipla… NO, NON E’ POSSIBILE. Perché c’è una sofferenza e assenza della cellula endoteliale in un’area dove ho blocchi e flussi bidirezionali. Qui abbiamo dati scientifici sufficienti per toglierci assolutamente da questo tipo di discussioni che rappresentano delle opinioni scritte senza alcun dato. È una malattia congenita? Credo che certe forme morfologiche sia indiscutibile che lo siano, ad esempio una valvola girata al contrario di quello che la natura gli ha detto che doveva essere costruita, non ha bisogno di discussioni. Una vena azygos ritorta come se fosse un cavaturaccioli …. può capitare questo. Ma un esame con quel reticolato che indica un vecchio riarrangiamento dopo un fenomeno trombotico o infiammatorio o infettivo, mi fa anche capire che il quadro può avere cause differenti e che la ricerca ha l’obbligo di andare a capire questo.
La scienza ha gli strumenti per ricostruire questi delitti. Sia quello congenito, che quello con differenti cause, cominciare a capire e differenziare.Qquando conosciamo siamo anche in grado di bloccare, prevenire Ci sono tante cose che vanno tenute in considerazione.”
Trascrizione a cura dell’amministratore della pagina Facebook #CCSVI nella #SclerosiMultipla
https://www.facebook.com/139997017782/photos/a.141096312782.138433.139997017782/10152696494922783/
Convegno Verticale Solidale organizzato dalla Fondazione Il Bene il 13 luglio 2014.
Min 33:10
https://www.youtube.com/watch?v=bz8rZoJc3Lg

Zamboni Min 38:10 “La PAROLA D’ORDINE, per lo meno per quel che riguarda me, Salvi, Veroux e tutti i ricercatori impegnati in questo, è CONTINUARE LA RICERCA, sia la ricerca di base, e sia, e questo è fondamentale se vogliamo arrivare a dei LEA, la ricerca clinica come BRAVE DREAMS, che fa molta paura e per questo viene molto osteggiata. DOVETE PROTEGGERLA, DOVETE PROTEGGERLA, DOVETE AIUTARLA. E’ UNA CARTA DECISIVA DI QUESTA PARTITA!“
Trascrizione a cura dell’amministratore della pagina Facebook #CCSVI nella #SclerosiMultipla
https://www.facebook.com/139997017782/photos/a.141096312782.138433.139997017782/10152698824612783/
Convegno Verticale Solidale organizzato dalla Fondazione Il Bene il 13 luglio 2014.
Min 38:10
https://www.youtube.com/watch?v=bz8rZoJc3Lg

About the author

Alessandro Rasman, 48 anni, triestino. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico-economico presso l'Università di Trieste; è malato di sclerosi multipla, patologia gravemente invalidante, dal 2002. Per Mediterranews cura una speciale rubrica sulla sclerosi multipla.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com