Esteri

Siria: rapite Vanessa Marzullo e Greta Ramelli

C_4_articolo_2061639__ImageGallery__imageGalleryItem_6_imageSiria è mistero sulla sorte di due cittadine italiane, Vanessa Marzullo di Brembate e Greta Ramelli di Besozzo.

Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, sarebbero state rapite in Siria, nei dintorni di Aleppo. La conferma arriva dalla Farnesina.  VAnessa e Greta si trovavano nei pressi di Aleppo per missione umanitaria.

A quanto pare Vanessa e Greta erano a Atma dal 28 luglio per un  progetto di assistenza medica Horryaty.

Secondo fonti locali, le cooperanti lombarde, in Siria dal 28 luglio, sarebbero state rapite nella notte tra il 31 luglio e l’1 agosto. Risale a poche ore prima l’ultimo post pubblicato su Facebook da Greta Ramelli.

Le due giovani sono le fondatrici di Horryaty, un progetto di assistenza sanitaria, raccolta fondi, distribuzione di aiuti e sensibilizzazione su quanto sta accadendo in Siria.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close