Italia

Esplode vulcanello nella Riserva di Macalube d’Aragona Muore una bambina, disperso il fratello

P1170010Tragedia nelle ore di mezzogiorno nella riserva naturale di Macalube d’Aragona (Agrigento) dove un cosiddetto «vulcanello freddo» è esploso. Una bambina è morta, il fratellino è disperso.

L’esplosione sarebbe avvenuta intorno alle 12.30 sollevando una colonna di fango dove si trovava una famiglia di Joppolo Giancaxio che ha letteralmente sommerso la bimba di 7 anni, il fratellino di 9 anni, disperso ed il padre, un carabiniere, che è riuscito a salvarsi.

Al momento dell’esplosione il genitore con i due figli si trovava proprio sulla collina per festeggiare il compleanno del bambino. Le sue ricerche e di eventuali turisti che potrebbero essere stati coinvolti, i soccorritori stanno scavando anche con l’aiuto di squadre cinofile e l’elicottero della Sezione Aerea della Guardia di Finanza di Palermo.

Nella riserva, gestita da Legambiente, vi sono pozze di fango argilloso che sobbollono e a volte avvengono eruzioni di grossa entità a causa del metano presente nel sottosuolo con espulsione di fango caldo, gas e acqua.


Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close