Rubriche

Junior Days: un back to school all’insegna del gioco e della convenienza nei The Style Outlets

The Style Outlets _Scatole - CallasIl 20 e il 21 settembre le collezioni bambino scontate di un ulteriore 30% sul prezzo outlet. Laboratori didattici con la celebre mostra-gioco di MUBA.

Milano, 9 settembre 2014 – Shopping e bambini sembrano andare d’accordo! È quanto emerge da un sondaggio di ISPO Ricerche* commissionato da NEINVER, una delle maggiori società immobiliari internazionali presente in Italia con Castel Guelfo e Vicolungo The Style Outlets. Le mamme italiane infatti hanno dichiarato di fare shopping solitamente con i propri bambini (oltre il 70%).

E se è vero che la collaborazione dei papà per intrattenere i bambini è fondamentale per la maggior parte delle donne (53%), 1 mamma su 3 dichiara di portarli con sé senza problemi perché «non sono mai un peso» (36%).


 

Ma quale occasione migliore per fare shopping tutti insieme in famiglia? Sabato 20 e domenica 21 settembre a Castel Guelfo e Vicolungo The Style Outlets i bambini saranno i veri protagonisti. Con i Junior Days le collezioni bambino saranno scontate di un ulteriore 30% sul prezzo outlet – nei negozi che aderiscono all’iniziativa. Inoltre, la ristorazione preparerà menù kid friendly a prezzi ridotti.

Non mancherà anche l’occasione di divertirsi… sia Castel Guelfo sia Vicolungo The Style Outlets ospiteranno “Scatole”, la mostra-gioco di MUBA – Museo dei bambini di Milano – organizzata in occasione dell’inaugurazione della propria sede di via Besana a Milano. La mostra verrà riproposta in un formato speciale all’interno dei centri nei weekend del 20/21 e 27/28 settembre. I laboratori didattico-creativi, guidati da esperti educatori, sono rivolti ai bambini dai 4 agli 11 anni e saranno attivi dalle 14 alle 18.

“Scatole” nei The Style Outlets

 

La celebre mostra-gioco di MUBA protagonista a Castel Guelfo e Vicolungo The Style Outlets con i laboratori didattici per i bambini.

Scatole non solo come contenitori per riporre o custodire, ma come contenuti da scoprire. Un percorso divertente e ricco di sorprese, articolato in varie installazioni, che da un lato affronta attraverso il gioco il difficile mondo della geometria, dall’altro stimola i bambini a reinterpretare l’oggetto scatola attraverso l’esplorazione e la creatività.

  • Picasso, Maria Callas e Cristoforo Colombo sono i protagonisti delle “Scatole dei ricordi”, per raccontare e vivere questi grandi personaggi attraverso gli oggetti che hanno caratterizzato la loro vita. La scatola che potrebbe aver riempito Picasso – con i suoi colori, le tele e la sua famosa maglietta a righe bianca e blu –  l’esploratore e navigatore italiano Cristoforo Colombo o la grande cantante Maria Callas, raccontata non solo come mito musicale, ma anche mondano.

  • “Geometria in scatola” per vivere in modo diretto gli spazi. Grandi scatole a terra, di forme differenti, dentro cui i bambini possono “chiudersi” e sperimentare un volume in modo diretto. Altre scatole, di diverse dimensioni, permettono poi di rilevare le capacità differenti, o sorprendentemente uguali, dei volumi.

  • “La mia scatola” per costruire una speciale scatola dei ricordi per collezionare e conservare piccole cose, cominciando con immagini e oggetti di scatole in natura o immaginarie e con le emozioni condivise con gli altri bambini, da proseguire poi tornati a casa o a scuola con altri  frammenti che sarà bello raccogliere e custodire.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy