Italia

Salerno: processione di San Matteo tra fischi e contestazioni

SalernoSalerno, una Festa di San Matteo particolare con la città divisa. Nuove norme dell’arcivescovo hanno reso la processione differente.

Diversi momenti di tensione nell’ambito della festa.  Una divisione tra curia e portatori ma anche tra gli stessi Salernitani. Molti fischi e contestazioni. Le statue secondo l’arcivescovo   non si sarebbero dovute fermare lungo il percorso né fare le cosiddette ‘girate’, che sono l’omaggio ai quartieri. Nessuna sosta come invece prevedeva la tradizione.

La processione è partita in ritardo a causa delle contestazioni messe in ato in zona Duomo, alcune girate sono state eseguite con applausi per i portatori.  

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close