EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Si inaugura a Venezia la mostra “”SOTTO CASA DI FEDERICO”

image0012Si terrà oggi – lunedì, 1 settembre 2014 ore 16.00 – presso lo Spazio della Fondazione Ente dello Spettacolo (Sala Tropicana 1) all’interno dell’Hotel Excelsior (Lido di Venezia), l’inaugurazione della mostra Sotto casa di Federico che l’artista Roberto Di Costanzo ha dedicato a Federico Fellini, nell’ambito della 71. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia (27 agosto – 6 settembre 2014). Con il patrocinio della Fondazione Ente dello Spettacolo, del Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, della maison Pierre Cardin e delle Editions Nomades, la mostra curata da Francesca Barbi Marinetti, è composta da una serie di opere a inchiostro di china che Roberto Di Costanzo ha dedicato all’immaginario felliniano e al legame del regista riminese con la città di Roma.


LA MOSTRA

Omaggiare Federico Fellini e ospitare il lavoro di un artista visionario come Roberto Di Costanzo è la felice sintesi di questo ambizioso progetto artistico che prende vita nel maggio del 2014 nella splendida cornice del RistorArte Il Margutta di Claudio e Tina Vannini, proprio in via Margutta, sotto casa del regista riminese. Fellini era legato al disegno. Era per lui uno strumento d’indagine e consolazione, ironico e pungente, che lo ha accompagnato per tutta la vita. E proprio attraverso il disegno Roberto Di Costanzo lo ricorda, richiamando anche la Roma felliniana: da La dolce vita a Ginger e Fred, sino al recente richiamo di Paolo Sorrentino con La grande bellezza. Di Costanzo insegue così i momenti felliniani con raffinata attenzione. Lo appaga la bellezza onirica, lo irretisce la denuncia affabulata e giocosa. Resta in punta di china leggero sulla suggestione di un sogno che ancora ci parla.

ROBERTO DI COSTANZO

Ritrattista, illustratore, pittore. Dopo l’ Accademia di Belle Arti di Roma, spinto dal grande amore per il cinema, accede al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dove seguito dal maestro costumista Piero Tosi, suo mentore, e dallo scenografo Andrea Crisanti, si diploma in scenografia, costume ed arredamento per il cinema. Contemporaneamente cresce il suo interesse per l’illustrazione che lo porterà a lavorare su progetti editoriali di rilievo in Italia e Francia. Dopo numerose mostre personali in Italia e l’interesse crescente nel collezionismo parigino, su invito del maestro Pierre Cardin espone presso l’Espace Cardin a Parigi, La Casa dell’Architettura di Roma, l’Istituto di cultura francese (Centre Saint-Louis). Le sue opere grafiche figurano in collezioni private tra Roma, Parigi, New York e in prestigiose gallerie a Parigi, Bologna, Roma. Attualmente è docente di storia del costume e disegno dal vero all’Accademia del Lusso di Roma e l’Accademia Italiana. Conduce inoltre seminari di disegno e pittura.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com