Scienze e Tecnologia

Hosting per blog wordpress: quanto costa e come sceglierlo

 

wordpress-logoQuando si decide di aprire un blog wordpress la prima grande scelta che ci si trova a dover affrontare è quella relativa all’hosting. E, purtroppo, è una scelta che lascia spiazzati molti utenti alle prime armi che ancora non hanno dimestichezza con termini come php, banda, e mysql. In verità, seguendo alcuni semplici consigli, la scelta si può rivelare più semplice di quello che possa sembrare di primo impatto.

Per prima cosa bisogna prendere coscienza di quello che ci occorre. Se stiamo pensando di aprire un blog da zero ci si potrà accontentare di un piano hosting base. Questo perchè nel primo periodo di vita il nostro progetto avrà bisogno di poche risorse dedicate e a mano a mano che crescerà, avremo modo di scegliere soluzioni più performanti.

Ma come si sceglie un hosting low cost per wordpress?

Ecco i punti base da cui partire:

Sistema operativo: wordpress gira benissimo sui server con sistema operativo linux. Visto che questa scelta è adottata dal 90% dei fornitori di hosting non sarà un problema, ma qualora vi facessero scegliere optate sempre per questa soluzione.

Database mysql: è indispensabile perchè li saranno catalogati tutti i vostri articoli, le vostre pagine e i commenti. Nella maggior parte dei casi non dovrete fare nulla ma, semplicemente, assicuratevi che sia nella dotazione dell’hosting che vi apprestate ad acquistare.

Spazio e banda: queste devono essere ben definite all’atto dell’acquisto. In linea di massima bisognerebbe tendere a diffidare di chi propone risorse illimitate. Chi offre un servizio di qualità specifica sempre le risorse disponibili per ogni sito.

Assistenza: il servizio di assistenza deve essere sempre disponibile sia per quanto riguarda il settore commerciale che per gli aspetti tecnici.

Quanto costa un hosting low cost per wordpress?

Il costo di un servizio low cost varia dai 10 ai 20 euro l’anno (iva esclusa) comprensivi di dominio (ossia il nome del sito).  Questo, almeno, per quanto riguarda la fascia base di partenza. Per siti già online che sviluppano un buon traffico il costo può salire fino ai 100 euro l’anno ma non di più.

Conclusioni e risorse utili

Ovviamente ci teniamo a sottolineare che scegliere un hosting low cost non significa scegliere un servizio inaffidabile e di scarso valore. Al contrario significa scegliere un servizio che offre risorse più limitate rispetto ad altri di fascia alta.

Questa sottile differenza è, però, molto importante. Per la maggior parte dei blog e dei siti web con un traffico medio basso le risorse previste da questi servizi, infatti, sono più che sufficienti ed evitano di buttare soldi inutilmente. Come dire di voler comprare una ferrari per andare a fare la spesa.

Infine per chi volesse approfondire l’argomento vogliamo segnalare la guida alla scelta dell’hosting per wordpress di imbarchino.it , dove è possibile trovare alcuni suggerimenti in più e qualche consiglio da chi ha avuto esperienza sul campo.

 

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close