Economia

Nesci sul su questione Senato

nesciTEMA NON E’ CHIUDERE RECINTO SENATORI  MA RESTITUIRE ENTUSIASMO AGLI ELETTORI

Per le regionali stiamo rischiando di subire scelte altrui

Roma, 14/10/2014 – “Non possiamo pensare che la priorità diventi qualche senatore in più o in meno.  Il tema che dobbiamo porci è quello del recupero dell’entusiasmo, della costruzione di un percorso politico chiaro, di una maggiore attenzione ai territori” – inizia così il grido d’allarme che Denis Nesci, componente della Direzione nazionale del Nuovo centrodestra, lancia ai vertici del suo partito. “La chiarezza della linea da seguire è prioritaria su tutto, non è possibile che, ad esempio, per le imminenti elezioni regionali non riusciamo ad essere artefici del nostro destino e ci troviamo a dover compiere (o meglio subire) delle scelte a causa di indecisioni o, peggio ancora, di gestioni,  da parte di feudi locali, a dir poco discutibili. Non basta – continua Nesci – essere soddisfatti per i risultati delle elezioni provinciali, elezioni indirette caratterizzate da particolari vicende locali. Questi sono arcaici artifizi di comunicazione. Dobbiamo adoperarci per dare nuovo slancio al nostro progetto – conclude Nesci – altrimenti, forse, chiuderemo il recinto, perdendo qualche senatore in meno, ma sul territorio perderemo molti, ma molti, elettori in più.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close