Italia

Da Meridiana gravi atti ritorsivi e vessatori, vertenza riparte in salita.

unnamed (4)Alla vigilia della ripresa del confronto, le licenze di moltissimi piloti sono state lasciate scadere, a causa della mancata programmazione da parte dell’azienda dei controlli al simulatore previsti dalla legge e dal contratto.

La storia di questo aspro confronto si arricchisce di un nuovo e deprecabile episodio, l’ennesimo maldestro tentativo di estorcere qualche vantaggio in questa delicata vertenza.

Dalla programmazione dell’attività dei piloti infatti sono sparite quasi tutte le sessioni di addestramento al simulatore, necessarie per mantenere la validità delle licenze aeronautiche. Solo pochissimi fortunati, “prescelti” dall’azienda non si sa bene con quali criteri, continueranno ad avere il mantenimento della validità delle licenze e quindi avranno la possibilità di lavorare a pieno ritmo, mentre gli altri saranno posti in CIGS a zero ore. Tutto questo in aperta violazione agli accordi di rotazione della CIGS, che prevedevano il mantenimento delle licenze e appunto la rotazione tra gli equipaggi, in modo da evitare la scadenza dei titoli professionali.

Il danno che ne deriva per i singoli piloti è rilevante, poiché preclude loro l’eventualità di poter effettuare selezioni presso altri operatori, e quindi di trovare un altro impiego.

Neanche due giorni fa l’azienda aveva chiesto ai sindacati di svelenire il clima ormai diventato troppo teso, e di adoperarsi per far scendere i due colleghi che vivono da ormai tre settimane arrampicati su un traliccio.

Per l’ennesima volta constatiamo purtroppo il “doppio binario” comunicativo con cui questo management si relaziona con sindacati e lavoratori: da un lato, si invitano i sindacati a discutere in modo sereno e costruttivo, dall’altro si adottano misure vessatorie, al limite del ricatto, nei confronti dei singoli lavoratori.

Con queste premesse, diventa sempre più alta la preoccupazione di non riuscire a trovare una soluzione a questa gravosa vertenza, nei tempi strettissimi imposti dalla procedura di mobilità.

Olbia, 6 novembre 2014

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close