Italia

Nesci Udi.con : Esibizioni pericolose in fascia protetta tv

nesciTu si que vales: esibizioni pericolose in fascia protetta

I programmi di intrattenimento tv sono da sempre tra i più seguiti dagli italiani che, almeno per qualche ora riescono a mettere da parte i problemi della vita quotidiana, concentrandosi su esibizioni che riescono a strappare qualche sorriso,catalizzando l’attenzione del pubblico con performance spettacolari; è pur vero che a volte le prove rasentano i limiti del consentito, diventando sempre più azzardate, mettendo in pericolo la vita stessa del performer come è successo lo scorso sabato con il numero del mangiaspade.

La puntata andata in onda lo scorso sabato dello show “Tu si que vales” è stata vista da più di 5 milioni di telespettatori, ottenendo il 24% dello share, certo è che se in tv i numeri sono molto importanti, è altrettanto fondamentale preservare l’integrità dei minori rispettando le fasce protette che, almeno nell’ultima puntata non sono state rispettate, mandando in onda l’esibizione del mangiaspade il quale, a fine esibizione, ha rimarcato anche la pericolosità della performance.

Sono rimasto allibito dalla leggerezza con cui si è deciso di mandare in onda l’esibizione del mangiaspade in prima serata – afferma il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con., Denis Nesci – una tale prova infatti potrebbe aver generato numerose domande tra il pubblico minorile, per non parlare poi del rischio di emulazione che potrebbe nascere. Per questo – continua il Presidente Nesci – abbiamo inviato una segnalazione all’AGCOM  affinchè possa intervenire per evitare che tale programmazione possa continuare ad essere trasmessa anche nelle settimane a seguire”.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close