EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Out of Signt: Milano dal 28 novembre Amy d’Arte spazio

Out of sight (2)Out of Sight è un progetto fotogiornalistico che diventa anche un percorso scientifico emozionale. La mostra, che espone gli scatti del fotogiornalista Nanni Fontana, è infatti arricchita di articoli, infografiche e di informazioni epidemiologiche, morfologiche, farmacoeconomiche e riguardanti la prevenzione.

Out of Sight ha toccato, tra il 2011 e il 2013, cinque paesi: Tailandia, Mozambico, Brasile, Ucraina e Stati Uni- ti. In ciascun paese sono stati indagati e approfonditi uno o più aspetti rilevanti e rappresentativi dello stato attuale dell’epidemia, che ancora oggi colpisce 36 milioni di persone di cui circa il 67% vive nei paesi dell’A- frica subsahariana. Nel solo 2012 ci sono stati 2.3 milioni di nuove infezioni, più di 4.000 solo in Italia, dove una persona sieropositiva su quattro non sa di esserlo.

In linea con gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDG) sottoscritti nel settembre del 2000 da 191 Capi di Sta- to e di Governo, il progetto Out of Sight si sviluppa nell’ambito dell’obiettivo numero 6, quello di “arrestare entro il 2015, invertendo la tendenza, la diffusione dell’HIV/AIDS e raggiungere l’accesso universale alle cure contro l’HIV/AIDS per tutti coloro che ne hanno bisogno”. Il progetto di Nanni Fontana, esposto ora anche a Milano, si rivolge a tutti, dai più giovani agli adulti, per informarli e formarli con un approccio scientifico e giornalistico.

La mostra, visitabile dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 e la domenica su appuntamento (+39 02 654872), sarà affiancata dalla proiezione del video S_ Conversione di Giancarlo Marcali e dall’installazione Castelli in Aria di Giulio Crosara. Inoltre, lunedì 1° dicembre 2014 – Giornata Mondiale contro l’AIDS – è previsto all’interno della mostra un momento di approfondimento sul tema dell’HIV con una tavola rotonda in cui interverranno, alle ore 18.00, il Prof. Giorgio L. Colombo (Dipartimento di Scienze del farmaco dell’Università di Pavia) e il Prof. Massimo Galli (Direttore della III Divisione di Malattie Infettive all’ospedale Luigi Sacco) insieme al fotografo Nanni Fontana.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION