Italia

Sassari Alberi pericolosi, interventi programmati di abbattimento

alberi Viale Caprera
alberi Viale Caprera

In città il Settore Ambiente ha predisposto un progetto di gestione pianificata.

SASSARI 18 novembre 2014 – Si chiama “gestione pianificata delle alberate stradali” il progetto del Settore Ambiente del Comune di Sassari che ha preso il via nei giorni scorsi da viale Caprera. L’obiettivo è quello di mettere in sicurezza gli alberi, con la possibilità di alcuni abbattimenti per evitare che questi siano di rischio per persone o cose. Nelle prossime settimane saranno interessate altre vie della città.


L’intervento in viale Caprera prevede l’abbattimento di dieci alberi che, pur avendo una buona vegetazione – fanno sapere dal Settore Ambiente – presentano dei problemi strutturali e di stabilità dovuti alla presenza sul fusto di cavità e decomposizione del tessuto legnoso, in alcuni casi molto estese.

Le cavità interessano principalmente la porzione centrale del fusto che è anche quella che conferisce stabilità all’albero: quando questa zona – spiegano ancora dal Settore Ambiente – viene notevolmente ridotta, in presenza di vento o di piogge intense, si può verificare il cedimento di tutta o parti di pianta.

I dieci alberi di viale Caprera, secondo la classificazione istituita dalla Società italiana di arboricoltura, sono stati catalogati come alberi con “propensione al cedimento”. Ecco perché si è reso necessario l’intervento.

A queste dieci piante potrebbero aggiungersi altri due alberi, se gli ulteriori accertamenti disposti dovessero dare esito positivo.

In viale Caprera sono presenti in tutto 164 alberi, 162 sono tigli, un olmo e un acero.

Nei prossimi giorni verrà concluso l’intervento di viale Caprera e si proseguirà con gli altri previsti nel progetto: viale Mastino (1 abbattimento), via Buonarroti (8), via da Vinci (1), viale Umberto (1), piazza Sacro Cuore (9), viale Italia (6), corso Regina Margherita di Savoia (3).

Per tutte le piante abbattute è prevista la messa a dimora di nuovi alberi; inoltre verranno reintegrate quelle mancanti, in tutto 181 nuovi alberi.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close