Italia

Attività SEO per un posizionamento efficace, qualche consiglio

downloadLa concorrenza sul web è sempre più agguerrita, ecco perché è fondamentale riuscire a emergere, spiccare tra la moltitudine di competitor. Inutile avere una bella vetrina se nessuno sa come arrivarci. Mettere i cartelli giusti nel posto giusto, le indicazioni “stradali” per far arrivare le persone interessate dritte alla propria vetrina, questa è in buona sostanza l’attività che svolge un’agenzia seo utilizzando tutte le tecniche migliori per posizionare un sito ai primi posti della pagina dei risultati.

Analisi del sito e del target

Per ottenere un buon posizionamento, quando ci si trova davanti a un sito da ottimizzare, la prima cosa da fare è quella di analizzarne tutti gli aspetti, sia a livello di contenuto che di struttura. Un professionista può svolgere questo lavoro in breve tempo, rendendosi subito conto di quali siano i difetti del sito e cosa gli impedisca di scalare la pagina dei risultati. Molto spesso si compiono degli errori facilmente evitabili, per lo più dovuti a mancanza di conoscenza della materia o per una troppa superficialità nella creazione dei contenuti.

Bisogna analizzare bene anche il target del sito, verificare se e come ci si rivolge a un bacino d’utenza idoneo e quanto questo sia effettivamente profilato rispetto ai servizi e prodotti proposti dall’azienda. Uno degli errori più frequenti è quello di pensare che più ampio è il bacino d’utenza, più possibilità si avranno di ottenere conversioni. Sbagliato. Gli utenti che non sono interessati a quel prodotto abbandoneranno subito il sito. Lo svantaggio maggiore si ha quando si conducono campagne pay per click, dove ogni click, appunto, ha un costo.

SEO on page, non solo keyword

Molto spesso, quando si parla di SEO, si riduce il tutto al mero inserimento all’interno del testo di parole chiave. Chi ha un minimo di dimestichezza con la lingua italiana lo farà in modo armonico e coerente, altri perdono di vista il senso del contenuto a beneficio della ripetizione della parola chiave un determinato numero di volte. Ma la SEO non si riduce solo a questo. Per scalare la SERP è importante costruire bene l’architettura interna del sito. Ecco che assumono un’importanza rilevante l’ottimizzazione del codice HTML, i tag, le immagini con relative didascalie, i link.

Le informazioni devono essere veicolate in modo congruo e semplice. Il sito deve essere navigabile. Questo significa che un sito lento o poco intuitivo avrà un alto tasso di abbandono. Ma come dev’essere un sito navigabile? Veloce. Chi cerca qualcosa, solitamente, ha fretta di trovarlo. Un sito snello, con un menù chiaro, che dia informazioni rapide e concise, sarà preferito a uno dispersivo e poco chiaro. Anche la grafica, naturalmente, ha un peso. Caratteri leggibili e immagini d’impatto, questa è una mossa vincente per il corretto posizionamento.

Attenzione ai contenuti

I contenuti restano comunque il cuore pulsante del sito. Se non si propongono contenuti validi, per quanto ben strutturato, un sito non sarà interessante e pertanto non verrà premiato da Google. Per ottenere un buon rank, invece, bisogna creare contenuti nuovi, interessanti e originali. Un’agenzia seo può curare facilmente questo aspetto e svolgere un’attività di content marketing efficace, consentendo all’azienda di risparmiare tempo e risorse.

Segue una interessante infografica sull’importanza dei contenuti e il loro coinvolgimento nel web marketing.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close