Sport

Muay thai – Atleti sardi alla King’s cup di Bangkok

Angelo Tarantini
Angelo Tarantini

A Pattaya un camp della Kombatleague gestito dal tecnico sassarese Angelo Tarantini  con Egidio Pesare e Massimiliano Baggio.

 

 

SASSARI 4 dicembre 2014 – Gli atelti sardi di Muay thai ritornano sul ring di Bangkok. Il 5 dicembre infatti la capitale della Thailandia si ferma per una serie di eventi patrocinati dalla Corona e dal Governo per omaggiare il re thailandese. Tra questi rientrano gli eventi sportivi del Wpmf King’s Birthday, in cui combatteranno il quartese Mauro Serra e il bolognese Riccardo Scolari, e la storica King’s Cup, del 5 dicembre, che vedrà protagonisti nel main event Samuele Minervino, Jacopo Tarantino e i sardi Andrea Serra e Alessio Pisano.


Ad accompagnare gli atleti, assieme agli altri dirigenti, c’è anche il maestro Angelo Tarantini, commissario tecnico della nazionale per le sigle Onesongchai e Kombatleague.

Per Tarantini quello di Bangkok è diventato un appuntamento annuale che arriva a corollario degli impegni italiani attraverso i quali si occupa di sviluppare la Muay thai professionistica e giovanile, nell’Isola ed in Italia.

Molteplici gli incontri, istituzionali e sportivi, che vedranno protagonista il tecnico sassarese che farà la spola fra Pattaya e Bangkok.

A Pattaya, infatti, Angelo Tarantini gestisce con Egidio Pesare e Massimiliano Baggio il Kombatleague Thailand training camp. Una palestra, super attrezzata, per allenare tecnici e amatori che vogliono abbinare allo studio della Muay thai anche un periodo di vacanza, corsi d’aggiornamento per tecnici e giudici, e soprattutto per forgiare i pugili italiani ed europei dell’universo Kombatleague, aprendo loro le porte del florido mercato thailandese e asiatico.

«Un punto di svolta epocale – afferma Angelo Tarantini – che permetterà con una gestione diretta degli atleti in Siam, una crescita esponenziale di tutto il movimento italiano».

In questi giorni a Bangkok il tecnico sassarese, inoltre, sta seguendo una serie di incontri presso gli organi governativi, per coordinarsi sullo sviluppo della Muay thai in Italia.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close