EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sclerosi Multipla: effetti della CCSVI nei meccanismi patogenetici delle malattie infiammatorie demielinizzanti

ZSMB201406  E’ stato pubblicato sulla rivista scientifica Chinese Journal of Neuroimmunology and Neurology uno studio intitolato “Effect of chronic cerebrospinal venous insufficiency in the pathogenetic mechanisms of inflammatory demyelinating diseases” (Effetti dell’insufficienza venosa cronica cerebrospinale nei meccanismi patogenetici delle malattie infiammatorie demielinizzanti).

Secondo alcuni ricercatori della Sun Yat-sen University di Guangdong (Cina), l’insufficienza venosa cronica cerebrospinale (CCSVI) è coinvolta nei meccanismi patogenetici della sclerosi multipla (SM) e di altre malattie infiammatorie demielinizzanti. Tuttavia, la CCSVI nella SM e la neuromielite ottica (NMO) non sono state precedentemente studiate in Cina. Sono stati arruolati nello studio 10 pazienti con SM, 9 con NMO (e NMOSD). E’ stata eseguita un’ecografia extracranica venosa su tutti i pazienti. Gli indici di osservazione includevano il reflusso venoso, la sezione trasversale (CSA) delle vene giugulari interne (IJVs), e le variazioni della CSA (Δ CSA) delle IJVs. Inoltre, alcuni pazienti sono stati sottoposti ad angiografia a sottrazione digitale (DSA) per rilevare stenosi delle IJVs e della vena azygos (AZY). L’ecografia extracranica venosa è stata assunta anche su 20 controlli sani di pari età. (1) L’ecografia extracranica venosa ha rivelato che il reflusso nelle IJVs e nelle vene vertebrali (VVs) era signifiativamente associato alla SM e alla NMO, e questa associazione era molto più significativa nella SM che nella NMO. La CSA delle IJVs nella parte destra in posizione seduta dei pazienti con SM (P = 0,028) e con NMO (P = 0,007), era minore rispetto ai controlli. (2) La DSA ha confermato che sono stati osservati restringimenti nelle VVs e circoli collaterali nei pazienti con SM e con NMO. Secondo agli autori, valutato utilizzando l’ecografia e la DSA, questo studio ha confermato la CCSVI in alcuni pazienti con SM e con NMO.

Fonte: http://eng.oversea.cnki.net/kcms/detail/detail.aspx?dbCode=cjfd&QueryID=12&CurRec=1&filename=ZSMB201406001&dbname=CJFDTEMP

About the author

Alessandro Rasman, 48 anni, triestino. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico-economico presso l'Università di Trieste; è malato di sclerosi multipla, patologia gravemente invalidante, dal 2002. Per Mediterranews cura una speciale rubrica sulla sclerosi multipla.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com