Italia

Umbria: l’ndrangheta c’è: 61 arresti

NDRANGHETA-1 (2)Sino a qualche tempo fa solo pochi sostenevano le presenza dell’ndrine in Umbria ed invece stamane i Ros hanno portato a termine 61 arresti  nei confronti di altrettanti indagati per associazione mafiosa, estorsioni, danneggiamenti, usura, bancarotta fraudolenta, trasferimento fraudolento di valori, incendi e truffa con l’aggravante delle finalità mafiose nonchè per associazione finalizzata al traffico di stupefacente e sfruttamento della prostituzione.

Insieme agli arresti è stato disposto un sequestro  preventivo di beni riconducibili agli indagati per un valore di circa 30 milioni di euro.


Scoperta, dunque, una “cupola” perugina della ‘Ndrangheta.

Un «sodalizio ‘ndranghetista» come lo definiscono gli investigatori, di cui sono state documentate le modalità tipicamente mafiose di acquisizione e condizionamento di attività inprenditoriali in particolar modo nel settore edile, anche attraverso incendi ed intimidazioni con modalità estorsive. I carabinieri parlano di «diffuse infiltrazioni nel tessuto economico locale e saldi collegamenti con le cosche calabresi di origine».

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close