Economia

I gatti, ma non solo, rischiano di far sciogliere un consiglio comunale, caso San Vero Milis

Gatti a Su Pallosu Richiesta di tre senatori al Ministro dell’Interno:

Assemblea civica da un anno e mezzo senza opposizione, caos sul Lungomare di Putzu Idu e stradella aperta dall’amministrazione e sequestrata dal Tribunale : Piano di aggiornamento del SIC (sito interesse comunitario) piegato alla ‘guerra amministrativa contro i felini di Su Pallosu: il comune non garantisce i servizi e ci sono gravi problemi di ordine pubblico”

L’Amministrazione comunale di San Vero Milis in Sardegna, provincia di Oristano, sembra essere troppo impegnata nel combattere i felini di Su Pallosu con centinaia di atti e migliaia di pagine, impossibilitata a garantire servizi comunali; caos sul Lungomare turistico di Putzu Idu, chiuso al traffico e una stradella sostitutiva sequestrata dal Tribunale per danni ambientali. Questi i motivi della clamorosa richiesta depositata in Senato.

Tre sono i senatori firmatari dell’interrogazione (testo integrale sul sito Ufficiale del Senato) http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=17&id=826457

Bartolomeo Pepe, gruppo misto, componente Movimento X, Consulente tecnico I.S.D.E. (medici per l’ambiente), Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati.

Francesco Molinari, gruppo Movimento 5 Stelle, Vicepresidente della 6ª Commissione permanente (Finanze e tesoro), Membro della 14ª Commissione permanente (Politiche dell’Unione europea) e Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere. Laura Bignami, gruppo misto, componente Movimento X, membro della 6ª Commissione permanente (Finanze e tesoro).

Nell’atto parlamentare sono elencate minuziosamente anche quelle che vengono definite le “ continue persecutorie iniziative, consistenti in centinaia di lettere/richieste/intimazioni, provvedimenti disciplinari interni, diffide, intimazioni e atti simili ad altri enti, per complessive migliaia di pagine allegati e fotografie”di quella che è considerata, una vera e propria “guerra” amministrativa per la cattura e trasferimento dei gatti della colonia felina di Su Pallosu, nella Marina di San Vero Milis, intrapresa in questi anni dal consiglio comunale da un anno e mezzo senza la presenza dell’opposizione. La clamorosa richiesta arriva dopo che -il Capo dello Stato, su, proposta del Consiglio di Stato e del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha accolto il ricorso dell’Associazione Culturale Amici di Su Pallosu, gestore dei gatti di Su Pallosu, con DPR del 10 dicembre 2014, annullando la delibera del Consiglio Comunale di San Vero Milis del 21.03.2013 “Per eccesso di potere, erronea valutazione dei fatti, illogicità della motivazione, carenza sotto il profilo d’istruttoria e di motivazione”;

Sotto accusa è ora ora invece anche il Piano di Gestione (aggiornamento) del Sic, Sito Interesse Comunitario, Sa Salina Manna e Sa Marigosa che sarebbe viziato da gravi irregolarità e dall’aggiramento della Direttiva Europeo sulla Valutazione Ambientale strategica, che è stata esentata nell’iter di approvazione del Piano, dalla Regione, in seguito ad un rapporto preliminare inviato dal comune che differisce in maniera sostanziale dal Piano di Aggiornamento. Un’azione (IA09 di pag.182) del piano adottato dal Consiglio Comunale, prevede nello specifico la cattura e trasferimento dei 60 gatti di Su Pallosu -gli unici nell’area gestiti controllato dall’Associazione Amici di Su Pallosu con la collaborazione della Clinica Veterinaria Duemari di Oristano e dell’Università di Sassari- attraverso un finanziamento pubblico europeo di 25 mila euro. Nessun cenno invece, nel contestato piano, redatto dalla sas Ivram di Alghero, delle altre 8 colonie di fatto esistenti nella marina di San Vero e neppure di tutte le altre specie predatorie come volpi, gabbiani, cornacchie e ratti.

Nella lungo e motivato atto ispettivo si ricorda che il consiglio comunale di San Vero opera da un anno e mezzo con la sola presenza della maggioranza, dopo le dimissione dell’intera opposizione e il mancato subentro dei primi dei non eletti avvenuto per protesta nei confronti dell’amministrazione.

Oltre alla richiesta al Ministro dell’Interno, per “avviare la procedura per lo scioglimento immediato del Consiglio comunale di San Vero Milis “, l’interrogazione chiede anche “di sospendere immediatamente l’iter di approvazione dell’aggiornamento del il piano di gestione – adeguamento 2014 – sito Natura 2000 SIC ITB030038 – stagni di Putzu Idu – salina Manna e Pauli Marigosa”. 

Associazione Culturale Amici di Su Pallosu

http://supallosu.blogspot.it/2015/01/richiesta-di-tre-senatori-al-ministro.html

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close