Italia

Issiglio Muore per un digiuno prolungato Grave la convivente

carabinieriSarebbe morto per un digiuno prolungato Alain Renè Francois Fourrè, 61 anni, pensionato che abitava ad Issiglio, sulle alture di Ivrea.

L’uomo è stato ritrovato cadavere nella sua cascina e pare avesse iniziato una sorta di digiuno per purificare il proprio corpo, insieme alla compagna, chiudendosi in casa. È stato trovato morto per denutrizione sabato scorso dai carabinieri.

A chiamare i soccorsi la compagna dell’uomo, una infermiera di 48 anni, ora ricoverata in gravissime condizioni. La donna ha spiegato che da alcune settimane avevano deciso con il compagno di interrompere l’alimentazione come trattamento «di purificazione».


Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close