Italia

Sardegna: opere pubbliche in ripresa?

cna 1Lieve ripresa del mercato delle opere pubbliche in Sardegna

Nel 2014 banditi 1.103 appalti per un valore di 761 milioni (980 gare)

Rispetto al 2013 il numero delle gare cala del 2% ma il loro valore cresce del 7%

La crescita è dovuta soprattutto ai maxi appalti Anas e Abbanoa

I principali committenti sono i Comuni (777 interventi del valore di 242 milioni)

Tra le province Cagliari si distingue con 264 gare del valore di 184 milioni

Prevalgono gli interventi di importo inferiore a 5 milioni (956 su 980): la quota maggiore spetta alle gare fino a 150mila euro

Solo 24 le gare di importo superiore a 5 milioni, nessuna superiore ai 50 milioni

I contratti aggiudicati sono stati 778 per un valore di 667 milioni (rispetto al 2013 +28% per numero ma -26% per valore

Cresce il valore medio dei ribassi: 23% nel 2014 contro 21,6% del 2013

Porcu e Zanda (CNA): Mercato ancora asfittico – Si riducono i margini delle imprese – Forte impulso dal piano infrastrutture se Regione ed Enti Locali velocizzano la messa in gara delle opere



Il 2014 ha segnato una lieve ripresa del mercato delle opere pubbliche in Sardegna. Nell’anno appena trascorso in regione sono stati banditi 1.103 appalti del valore di circa 761 milioni di euro, relativi a 980 gare di importo noto. «
Rispetto al 2013 il bilancio è a doppia velocità, con un lieve calo per il numero di gare (da 1.124 a 1.103, -2%), ma in crescita del 7% per valore economico (da 713 milioni a 761 milioni)», dichiarano Francesco Porcu e Mauro Zanda rispettivamente segretario regionale della CNA Sarda e presidente di CNA Costruzioni a commento dei dati diffusi dal centro studi di CNA Sardegna. «I valori registrati nell’isola, pur non seguendo lo stesso trend positivo registrato nel resto della penisola (+25% il numero e +58% il valore), segnano comunque una ripresa dopo il netto calo registrato nel 2013 in cui il trend era stato del tutto negativo (numero delle gare diminuite di oltre il 25% e valore più che dimezzato)».

La crescita degli importi nel 2014 è dovuta principalmente all’attività di Anas Spa e Abbanoa Spa. L’Anas Spa ha infatti indetto 29 gare del valore di circa 173 milioni, con in primo piano tre iniziative del valore complessivo di circa 117 milioni indette nel mese di settembre: completamento e adeguamento del tratto compreso tra il km 23+885 ed il km 32+412 della Carlo Felice (valore circa 46 milioni) e di due lotti per il completamento della strada S.S 125 tra Cagliari e Tortolì (valore circa 71 milioni di euro). Abbanoa Spa ha invece indetto 30 gare del valore di oltre 142 milioni, tra cui spicca il bando diviso in 5 lotti del valore complessivo di oltre 109 milioni per il servizio di conduzione, sorveglianza, controllo e manutenzione degli impianti di trattamento delle acque reflue degli impianti di sollevamento fognari e la conservazione, adeguamento e miglioramento del patrimonio impiantistico.

Bandi di gara per Opere Pubbliche pubblicati in Sardegna nel 2014 per mesi – Importo in milioni di €

Fonte: CNA

I committenti

I principali committenti pubblici sono i Comuni, con 777 interventi del valore di 242 milioni, valori in calo per numero, ma in crescita per importo rispetto al 2013: -10% il numero (da 868 gare a 777); +5% l’importo (da 230 milioni a 242 milioni). La loro incidenza sul mercato complessivo delle opere pubbliche isolane è del 70% per numero (era del 77% un anno prima) e del 32% per volume d’affari (stesso valore nel 2013). In primo piano la gara indetta dal Comune di Cagliari per la gestione e manutenzione integrale della rete viaria comunale – Prima fase operativa, del valore di oltre 12 milioni di euro.

Tra gli altri committenti si distingue l’Anas (29 gare per circa 173 milioni con in primo piano le tre sopraddette maxi gare) che rispetto al 2013 registra tassi di crescita esponenziali per numero (+123%, da 13 gare a 29), ma soprattutto per importo (+754%, da 20 milioni a 173 milioni).

Da segnalare inoltre le Aziende speciali che hanno promosso 56 bandi dal valore complessivo di 151 milioni e rispetto al 2013 registrano una crescita del 17% per numero e del 148% per valore (da 61 milioni a 151 milioni), principalmente per l’attività di Abbonoa Spa.

Bandi di gara per Opere Pubbliche pubblicati in Sardegna nel 2014 per committenti – Importo in milioni di €

2014

Var % 2014/2013

N.

TOTALE

di cui con importo noto

N.

TOTALE

di cui con importo noto

Numero

Importo

Importo medio

Numero

Importo

Importo medio

Amministrazioni centrali

17

6

2,0

0,3

0,0

-53,8

-83,9

-65,2

Amministrazioni locali

1.050

938

561,3

0,6

-3,5

-5,3

10,8

16,9

Comuni

777

711

241,8

0,3

-10,5

-9,4

4,9

15,8

Province

63

57

16,1

0,3

-8,7

-14,9

-51,4

-42,9

Regione

41

11

5,3

0,5

272,7

83,3

-73,5

-85,6

Aziende speciali

56

55

150,8

2,7

16,7

19,6

148,3

107,7

Sanità pubblica

16

14

15,4

1,1

-15,8

-26,3

-62,7

-49,4

Edilizia abitativa

4

4

2,6

0,7

-63,6

-63,6

-81,4

-48,9

Enti di previdenza

2

2

0,5

0,2

100,0

100,0

-78,2

-89,1

Imprese a capitale pubblico

34

34

196,8

5,8

88,9

112,5

2,8

-51,6

Anas e concessionarie

29

29

172,5

5,9

123,1

123,1

753,7

282,7

Ferrovie

4

4

23,6

5,9

100,0

100,0

1.649,3

774,7

Altri

TOTALE

1.103

980

760,6

0,8

-1,9

-3,9

6,7

11,1

Fonte: CNA

Le province

A livello territoriale la provincia di Cagliari si distingue con 264 iniziative del valore di 184 milioni (circa 46 milioni solo per la maxi gara Anas), pari al 24% del totale regionale per numero e per valore.

Importante anche l’attività nella provincia di Sassari con 154 gare e 128 milioni (di cui 31 relativi alla gara promossa dall’Autorità Portuale di Olbia, Golfo Aranci e Porto Torres per la progettazione definitiva ed esecutiva sulla base del progetto preliminare e per la realizzazione dei lavori per il prolungamento dell’antemurale di ponente e della resecazione della banchina Alti Fondali del porto civico di Porto Torres e 26 milioni relativi alla gara indetta dall’Università agli Studi di Sassari per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori di completamento funzionale aree 4, 5, 6 e 7 Polo Bionaturalistico di Piandanna e realizzazione Orto Botanico).

Oristano registra 170 gare per 51 milioni (di cui 8 relativi alla gara indetta dal Comune di Santu Lussurgiu per l’affidamento in concessione dei servizi per la gestione integrale della struttura residenziale di comunità alloggio per anziani) mentre in Ogliastra si rilevano 68 gare per circa 94 milioni (di cui circa 71 relativi a due delle tre gare Anas sopradette).

Da segnalare inoltre le 30 gare del valore di oltre 130 milioni di euro che riguardano tutto il territorio regionale, tra le quali spicca la gara, divisa in 5 lotti, indetta da Abbanoa Spa del valore complessivo di oltre 109 milioni.

Le tipologie dimensionali

Quanto alle tipologie dimensionali degli interventi prevalgono nettamente le gare per interventi di importo inferiore a 5 milioni di euro: ben 956 gare su 980 totali di importo noto. Tra queste la quota maggiore spetta alle gare per piccole opere fino a 150mila euro: 498 gare pari al 51% della domanda complessiva. Le gare per interventi medio-grandi di importo superiore a 5 milioni di euro, sono state 24, e tra queste nessuna supera la soglia dei 50 milioni di euro (una sola gara nel 2013).

Le aggiudicazioni

Completano il quadro le aggiudicazioni: 778 per un valore di 667 milioni di euro, riferiti a 607 contratti di importo noto. Rispetto al 2013 i contratti aggiudicati hanno registrato una crescita del 28% per numero (da 609 aggiudicazioni a 778), ma un calo del 26% per valore (da 907 milioni a 667 milioni). In primo piano l’aggiudicazione di sedici lotti (valore complessivo oltre 210 milioni) indetti da Abbanoa Spa: 5 lotti (valore complessivo oltre 109 milioni) sono relativi al servizio di conduzione, sorveglianza, controllo e manutenzione degli impianti di trattamento delle acque reflue e degli impianti di sollevamento fognari e la conservazione, adeguamento e miglioramento del patrimonio impiantistico; 11 lotti (valore complessivo 101 milioni) relativi a lavori di manutenzione a guasto o programmati, esecuzione nuovi allacci, idrici e fognari, servizio di pulizia periodica delle reti fognarie.

Aggiudicazioni di Opere Pubbliche in Sardegna nel 2014 per mesi – Importo in milioni di €

Fonte: CNA

Tra i committenti mostrano un bilancio del tutto positivo le Aziende speciali, che registrano 67 aggiudicazioni per un valore di oltre 271 milioni (+72% il numero e +191% il valore rispetto al 2013 in cui avevano aggiudicato 39 gare per un valore di 93 milioni), e i Comuni che vedono crescere il numero delle aggiudicazioni del 7% e il loro valore di circa il 3%: da 427 aggiudicazioni e 131 milioni a 457 e 133 milioni. Le Province incrementano il numero del 74% (da 38 aggiudicazioni a 66) e il valore del 10% (da circa 15 milioni a oltre 16 milioni).

In crescita anche il valore medio dei ribassi: 23% nel 2014 contro 21,6% del 2013, con il picco massimo toccato nel mese di settembre (27,4%) ed il picco minimo nel mese di giugno (20,7%).

Aggiudicazioni di Opere Pubbliche in Sardegna nel 2014 per committenti – Importo in milioni di €

2014

Var % 2014/2013

N.

TOTALE

di cui con importo noto

N.

TOTALE

di cui con importo noto

Numero

Importo

Importo medio

Numero

Importo

Importo medio

Amministrazioni centrali

16

11

12,4

1,1

-33,3

-42,1

-86,0

-75,8

Amministrazioni locali

661

501

550,2

1,1

18,7

21,3

16,3

-4,1

Comuni

457

330

133,0

0,4

7,0

2,8

1,6

-1,2

Province

66

56

16,2

0,3

73,7

64,7

9,8

-33,3

Regione

9

6

10,7

1,8

125,0

50,0

-27,2

-51,4

Aziende speciali

67

65

271,1

4,2

71,8

306,3

191,5

-28,2

Sanità pubblica

6

5

17,0

3,4

-33,3

-44,4

21,6

118,9

Edilizia abitativa

1

0

0,0

0,0

-100,0

-100,0

Enti di previdenza

2

2

0,3

0,1

100,0

100,0

-88,4

-94,2

Imprese a capitale pubblico

99

93

104,6

1,1

266,7

272,0

-69,5

-91,8

Anas e concessionarie

97

92

91,0

1,0

385,0

384,2

-71,4

-94,1

Ferrovie

1

1

13,7

13,7

-50,0

-50,0

913,8

1.927,7

Altri

0

0

0,0

TOTALE

778

607

667,4

1,1

27,8

32,5

-26,4

-44,5

Fonte: CNA

Valori medi mensili dei ribassi offerti dalle imprese aggiudicatarie di Opere Pubbliche in Sardegna nel 2014

Fonte: CNA Sardegna

L’analisi della Cna

«I dati ci parlano di un mercato delle opere pubbliche ancora asfittico, caratterizzato da un ulteriore innalzamento del valore medio dei ribassi che passano dal 21,6% del 2013 al 23 % del 2014 ad indicare la fortissima concorrenza tra gli operatori che comprime oltre ogni limite i margini di remunerazione delle imprese, commentano Francesco Porcu e Mauro Zanda, rispettivamente segretario regionale della Cna sarda e presidente della Cna Costruzioni. «La manovra finanziaria regionale potenzialmente contiene i presupposti per produrre effetti espansivi e un forte impulso sul sistema economico se Regione ed Enti locali sapranno utilizzare bene le risorse previste dal piano infrastrutture. Occorre però come sosteniamo da tempo caratterizzare il profilo delle opere tra quelle in grado di produrre i maggiori effetti sul sistema delle imprese locali, velocizzando le procedure, aprendo subito i cantieri e facendo correre la spesa».

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close