Scienze e Tecnologia

Traffico dati: come risparmiare connessione mobile

Nonostante si parli di “internet illimitato”, le promozioni per smartphone offrono un traffico dati in velocità ridotta. Ecco come farlo durare di più

traffico datiIl traffico dati del nostro smartphone, fornito dallo specifico piano tariffario sottoscritto, definisce la quantità di internet veloce di cui disponiamo. Ormai, si sa, siamo nell’era della connessione perenne, l’impossibilità a essere connessi al web genera ansia e disagio. In casa possiamo stare tranquilli, potendo disporre solitamente di una linea fissa stabile, spesso scelta dopo qualche minuto dedicato a porre Tiscali e le sue tariffe a confronto con quelle di Fastweb, Alice e quelle di tutti gli altri operatori. La situazione cambia fuori di casa, quando l’unico dispositivo a nostra disposizione consiste nel proprio smartphone o tablet.

Come risparmiare traffico dati

A inizio mese, quei 2 giga di internet veloce sembrano essere un’enormità; poi, man mano che i giorni passano e il traffico dati diminuisce inesorabile, iniziamo ad andare in crisi. Per evitare l’ansia da connessione esaurita, ci sono diversi ‘trucchetti’ che è possibile mettere in atto, in modo da abbattere in modo deciso il consumo di giga disponibile. Eccoli qui:

Usare il wi-Fi

Il primo consiglio è fin troppo scontato, ma ricordarlo non fa mai male. Ogni qualvolta sia disponibile, utilizzate linee Wi-Fi Free o, se siete in locali, bar, pub, ristoranti, ecc., chiedete la password d’accesso alla rete al gestore o al cameriere.

Aggiornamenti automatici: disabilitateli!

Le App vengono aggiornate periodicamente. Spesso, sul nostro smartphone è abilitata la funzione di aggiornamento automatico, la quale comporta lo spreco di una importante mole di traffico dati. Disabilitando la funzione, avrete la possibilità di eseguire gli aggiornamenti solo quando lo riterrete opportuno, magari una volta allacciati a una rete Wi-Fi, oppure di non eseguirli affatto.

Usare la versione mobile dei siti

Molti siti web sono sviluppati in duplice versione, una per la navigazione da Pc e l’altra per l’accesso tramite mobile. La seconda permette di ottimizzare la navigazione, eliminando il caricamento di video e di immagini che, oltre a rallentare la navigazione, comportano uno spreco rilevante di traffico dati.

Non esagerare con i video

Tra le funzioni maggiormente utilizzate durante la navigazione, lo streaming di video è una delle più gettonate. Peccato che sia anche uno degli usi più ‘voraci’ di traffico dati. Se avete intenzione di limitare lo spreco di giga, meglio non eccedere con YouTube!

Evitare le App in background

Le app in background sono quelle che operano in maniera non visibile dall’utente. Utilizzare troppe App che necessitano di un aggiornamento costante logora la batteria dello smartphone e fagocita una quota importante di traffico dati. Per quanto possibile, è meglio evitare l’utilizzo simultaneo e prolungato di applicazioni di questo tipo.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close