Società

Bari, Compagnia del Dadotratto: Gl’innamorati di Goldoni

Dadotratto 4La Compagnia del Dadotratto presenta
una rivisitazione anni ’50 de “Gl’innamorati”
di Carlo Goldoni

Appuntamento al teatro Di Cagno, in corso Alcide De Gasperi n. 320 a Bari, venerdì 13 febbraio p. v., ore 20.30, con la Compagnia teatrale del Dadotratto, che porta in scena una rivisitazione anni ’50 della commedia “Gl’Innamorati” di Carlo Goldoni. Regia di Ebe Guerra. Adattamento del testo di Alessandro Volpe. Scenografie di Germana Genchi.

Costumi, ambientazioni e musiche, saranno, dunque, un rimando agli anni ’50, dimostrando quanto il testo ben si adatti a tutte le stagioni e le epoche. Altra particolarità dello spettacolo è costituita da inserti musicali in cui compariranno, fra un atto e l’altro, misteriose danzatrici, segnando l’idea di una storia senza tempo. Tra loro, Paola Arcieri, Annalisa Mondino, Roberta Costantini e la nota cantante Paola Arnesano, prestata per l’occasione ad un sensualissimo tango.

La Compagnia del Dadotratto intende promuovere lavori classici, come appunto “Gl’Innamorati”, e lavori contemporanei come quello di prossimo debutto al teatro Tommaso Traetta di Bitonto, “Ditirambo per Medea”, da un’idea di Ebe Guerra.

Sulla scena de “Gl’Innamorati”: Alessandro Volpe, Germana Genchi, Francesca Di Cagno, Valeria Iannone, Valentino Volpe, Alessandro Rotaia, Paola Morrone, Paolo Spezzati. Tutti attori non nuovi al palcoscenico, tranne la piccola Mariella Guerra, che debutta nel ruolo di Ninetta.

In allegato la sinossi della commedia, la locandina e alcune foto di scena della Compagnia del Dadotratto in “L’importanza di chiamarsi Ernesto”, teatro Di Cagno – 2014.

Note Gl’innamorati è una commedia in tre atti scritta da Carlo Goldoni nel 1759. La sua stesura è avvenuta nella città di Bologna, durante un viaggio che portò Goldoni da Roma a Venezia.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close