Società

Silver Frame, video festival Imperia a Anna Laura Bussi

Grafica 2015AD UNA STUDENTESSA VENETA: ANNA LAURA BUSSI

IL PRIMO SILVER FRAME DELLA DECIMA EDIZIONE DEL VIDEO FESTIVAL IMPERIA

IL “BOZZETTO” DELL’ALLIEVA DELLA SCUOLA INTERNAZIONALE DI GRAFICA DI VENEZIA SCELTO PER LA REALIZZAZIONE DELL’INTERA LINEA EDITORIALE

DELL’EDIZIONE 2015 DEL VIDEO FESTIVAL IMPERIA

Imperia 23 febbraio 2015 – A poco meno di 60 giorni dal taglio del nastro dell’edizione 2015, il Video Festival Imperia ha già assegnato il primo dei 35 Silver Frame che saranno consegnati nel corso del tradizionale “Gran Galà”, la maestosa serata conclusiva, della kermesse videocinematografica promossa, nel capoluogo ligure, per il decimo anno consecutivo, dall’Associazione Officine Digitali.

Anna Laura Bussi, giovane studentessa della Scuola Internazionale di Grafica di Venezia, si è aggiudicata il premio destinato alla vincitrice del concorso grafico, che contraddistinguerà l’immagine della rassegna e caratterizzerà l’intero tracciato tipografico dell’edizione 2015 del Video Festival Imperia.

Questa la descrizione con la quale l’autrice spiega il suo lavoro:: “Trattandosi di un festival dedicato all’arte cinematografica, giunto dopo anni di successi, alla sua decima edizione, ho pensato di evidenziare questi temi con un’immagine che ne comunicasse l’idea. A tal fine, ho voluto trasmettere la sensazione di “video produzione” utilizzando l’immagine di due mani, ritratte nella posizione che assumono quando reggono una cinepresa, cancellandone volutamente l’elemento per invitare il lettore a ricostruirne la forma nel suo immaginario, evitando così di servirmi di fotografie o illustrazioni di videocamere, che sarebbero risultate scontate e banali. La posa delle due mani, inoltre, aiuta ad evidenziare un secondo elemento che ritenevo opportuno sottolineare, quello cioè della ricorrenza della decima edizione della manifestazione. Come si nota, infatti, il numero dieci è stato inserito nello spazio vuoto tra le due, facendo attenzione a far coincidere lo zero con il posto che avrebbe occupato l’obiettivo della cinepresa, ridisegnato al suo interno. Si è scelto di evidenziare in turchese alcune parti testuali come il titolo “Video Festival Città di Imperia”, la data e il sito internet; colore positivo che oltre a ricordare l’ambito tecnologico, ben si lega con una città di mare come Imperia.”

Sono 721, provenienti da 65 nazioni, le opere iscritte all’edizione del decennale del Video Festival Imperia in programma presso l’Auditorium della Camera di Commercio dal 21 al 25 aprile prossimo. All’organizzazione della kermesse collaborano il Comune di Imperia, la Camera di Commercio e la Confesercenti e tra gli organismi patrocinanti figura, tra gli altri, anche la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’edizione 2015 del Video Festival Imperia ha istituito quest’anno il Premio AGIS che verrà consegnato, direttamente dalle mani del Presidente AGIS Liguria, Walter Vacchino, al film ritenuto più valido di tutti i dieci anni della manifestazione. Tra le innovazioni della decima edizione preme ricordare la realizzazione e lo sviluppo di una nuova sezione competitiva denominata African Wildlife, rivolta alla divulgazione degli aspetti naturalistici e di salvaguardia, anche culturale, del continente nero.

Oltre alla tradizionale competizione filmica internazionale indipendente e all’organizzazione degli eventi destinati a caratterizzare il contenitore “Non Solo Cinema”, il Festival, assegnerà anche quest’anno alcuni premi speciali, unici nel loro genere, nella categoria istituzionale riservata alla “Televisione di Qualità” a programmi televisivi che si sono particolarmente distinti nel panorama nazionale dei palinsesti TV.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close