Scienze e Tecnologia

Traffico dati da smartphone decuplicherà entro il 2019

Visual Networking Index: nei prossimi anni aumento costante nel consumo del traffico dati rispetto a quello vocale

traffico dati 2014-19Traffico dati via smartphone in aumento costante. È una realtà di fatto ma anche una proiezione futura, che preannuncia una crescita di settore esponenziale nei prossimi anni. Il comparto telefonia scoppia di salute, in controtendenza con un andamento generale dei mercati che ristagna e involve. In aumento è soprattutto la consapevolezza degli utenti, che si informano, ricercano le offerte più vantaggiose, pongono Tre e le sue tariffe a confronto con quelle di Tim, Vodafone, Wind, ecc., ricercano performance elevate a prezzi accessibili.

Traffico dati: come cambierà

Ciò che il mercato degli smartphone ha fatto vedere in questi anni di sviluppo impetuoso non è ancora nulla rispetto a ciò che ci prepariamo ad affrontare. Secondo il Visual Networking Index di Cisco, infatti, il consumo del traffico dati da smartphone sta entrando in una fase di ulteriore potenziamento, che si attesterà su valori 10 volte superiori entro il 2019.

Il trend

L’aumento nei consumi del traffico dati seguirà un trend di crescita regolare e costante. Secondo le rilevazioni, nel 2014 sono stati utilizzati dati per 1,74 exabyte (un’unità di misura dell’informazione uguale a 1018 byte) al mese, mentre nel 2019 tale valore raggiungerà i 18,24 exabyte. Gli smartphone, inoltre, assorbiranno il 75% del traffico dati generale contro il 69% attuale.

In particolare, stima Cisco, il traffico consumato salirà a 2,96 EB nel 2015 e a 4,87 EB nel 2016. La crescita assumerà poi volumi ancora più significativi, raggiungendo i 7,80 EB nel 2017, gli 11,97 nel 2018 e i 18,24 del 2019.

I fattori trainanti

Le ragioni che sospingeranno il trend sono essenzialmente due. La prima riguarda il numero di utenti totali che utilizzeranno lo smartphone i quali, sempre secondo la ricerca, aumenteranno notevolmente. La seconda fa riferimento al consumo individuale, anche esso stimato in crescita rispetto a quello attuale. Oltre a un utilizzo più intenso del cellulare, infatti, saranno le stesse operazioni effettuate tramite mobile a richiedere un dispendio di traffico dati superiore, come ad esempio già accade con i video in HD rispetto a quelli tradizionali. A ciò si aggiunge anche un utilizzo più frequente dei dispositivi mobili collegati a un accesso di rete.

Business futuri

Un’evoluzione di questo tipo, inoltre, dovrebbe sospingere una riconfigurazione del mercato telefonico. Si prevede, infatti, un’ondata di nuovi investimenti orientati a implementare e a rendere più efficaci le infrastrutture di trasmissione, con particolare interesse al settore della rete ultraveloce. Interventi che si renderanno presto necessari per rispondere prontamente a un business che viaggia su ritmi forsennati.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close