Società

Le conferenze degli Studi Liguri a Loano

studi liguriLoano -Proseguiranno domenica pomeriggio a Loano le “Conversazioni di storia nell’arte”. L’appuntamento è per le ore 15 e 30: si terrà la seconda lezione del ciclo di incontri organizzati  dalla Sezione Ingauna dell’Istituto di Studi Liguri presso la sala conferenze della Biblioteca Civica  (nel Palazzo del Kursaal, in Corso Roma 9).


La seconda ospite della rassegna alla scoperta del passato loanese sarà la professoressa Valeria Polonio, docente di Storia della Chiesa presso l’Università degli Studi di Genova, che terrà una lezione dal titolo  “Loano medievale tra politica ed ecclesia”. La storia medievale di Loano è strettamente legata alle vicende ecclesiastiche: “ Questo è dovuto alla posizione dell’insediamento nell’ambito della Diocesi ingauna –ci ha anticipato la dottoressa Polonio- L’ abitato romano è del resto ben documentato da importanti reperti. La stroia loanese è anche legata alla storia ecclesiastica per il legame in età medievale con il polo monastico di San Pietro di Varatella e con i beni temporali dei vescovi di Albenga”. Questi fattori fanno di Loano un centro importante nella sfera politico ecclesiatica medievale, ambito che la prof.essoressa Polonio ha particolarmente approfondito nei suoi numerosi ed importanti studi specialistici. Il ciclo di conferenze proseguirà con i seguenti appuntamenti: 12 aprile ( “ L’epoca d’oro dei Doria a Loano” con  Gianmaria Mandara, dell’ Istituto Internazionale degli Studi Liguri), 19 aprile ( “I Doria e la Controriforma nella produzione artistica di Loano” con Gianmaria Mandara, IISL), 10 maggio ( “Loano ed il suo territorio nell’antichità”, con Bruno Massabò, già Sovrintendente per i Beni Archeologici della Liguria). Le conversazioni sono organizzate nell’ambito di “ Loano per la cultura” la serie di eventi ed iniziative volute dal Comune, dall’assessorato alla Cultura e Turismo e dall’ Unitrè di Loano.

                                                                  PAOLO ALMANZI

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close