Italia

Roma Primavalle, fermati uomini legati alla famiglia Crea. ‘ndrangheta

NDRANGHETA-1 (2)Nuovo colpo all’ndrangheta calabrese, è  in corso, dalle prime ore di questa mattina, una operazione della Polizia di Stato, con diversi arresti nei confronti di esponenti della criminalita’ calabrese.

Sarebbero stati arrestati alcuni uomini presumibilmente legati alla a famiglia Crea, originari dell’alto Ionio reggino, in particolare del paese di Stilo, in provincia di Reggio Calabria, ritenuti responsabili, a vario titolo, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi e accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico, per aver agevolato l’operativita’ della ‘ndrangheta, con articolazioni territoriali operanti in Calabria e nella provincia di Roma per il controllo delle attivita’ illecite sul territorio. Il gruppo criminale gestiva diverse attivita’ commerciali nel quartiere romano di Primavalle e si era inserito nel tessuto economico, commerciale e sociale del quartiere, imponendo la propria presenza nel territorio.AGI

Gli arrestati, si apprende,  sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi e accesso abusivo a un sistema informatico o telematico, tutti aggravati dal concorso esterno in associazione mafiosa per aver agevolato l’operatività della ‘ndrangheta, con articolazioni territoriali in Calabria e nella provincia di Roma per il controllo delle attività illecite sul territorio.

Gli uomini dell’ndrangheta sembra gestissero alcune attività commerciali a Primavalle.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close