Italia

Trenta: fermato Daniele Lamanna

NDRANGHETA-1 (2)Daniele Lamanna, ricercato dallo scorso novembre, è stato catturato dalla polizia a Trenta, in provincia di Cosenza. Lamanna, 41 anni, è un esponente di spicco della cosca ‘Rango-Zingari’, accusato anche dell’omicidio di Luca Bruni, figlio del boss Francesco (detto ‘Bella Bella’), ucciso il 3 gennaio del 2012. Sarebbe stato lui a sparargli a bruciapelo, utilizzando due pistole. Per lo stesso fatto di sangue sono già stati arrestati Maurizio Rango, 38 anni, Franco Bruzzese, 47 anni, ritenuti i reggenti della cosca, e Adolfo Foggetti, 30 anni, che poi è diventato collaboratore di giustizia, svelando la trama del delitto.  Nella casa dove è stato trovato Lamanna, ieri sera intorno alle 20, c’erano anche il figlio e il suocero. La polizia ha individuato il covo dopo una serie di lunghi pedinamenti e appostamenti. Lamanna  aveva una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa, che però non ha usato e non ha opposto resistenza all’arresto. (rai news)

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close