Italia

Angelo Po firma la cucina dell’Alberghiero di Alassio griffata “Italian Food Riviera Class”

Grazie al contributo della Fondazione De Mari, la Scuola della Città del Muretto ammoderna i suoi laboratori di cucina e pasticceria e festeggia un anno di successi scolastici.
Alassio (SV). Inaugurata da Lorenza Giudice, membro del consiglio d’ amministrazione della Fondazione della Cassa di Risparmio di Savona, dal preside Tommaso Berruti, dal Maestro di cucina Renato Grasso e dal responsabile
dell’Azienda Po Luciano Beffi la nuova cucina, marchiata “Italian Food Riviera Class – La Liguria dei giovani talenti e delle eccellenze”, è pronta a formare le prossime generazioni di professionisti dell’hotellerie.
I fiammanti laboratori costituiscono un primo step del marchio “Italian Food
Riviera Class” ideato dal Centro Studi sul Turismo del Giancardi, già protagonista ad Expo nella prima giornata della Regione Liguria, che – come afferma Franco Laureri, responsabile del Centro Studi – “costituirà   campagna
di brand engagement finalizzata alla valorizzazione dei giovani talenti e delle eccellenze della Liguria”.
Il piano di comunicazione e marketing vedrà i futuri ambasciatori della cucina ligure, spalleggiati dai grandi maestri  dell’ospitalità, partecipare al fianco delle aziende e degli Enti Pubblici ai più importanti eventi e workshop in
Italia ed all’estero.
Come sottolinea Tommaso Berruti, dirigente scolastico del “Giancardi”: “ I nuovi laboratori  sono l’ennesimo risultato straordinario ottenuto dal personale docente e non docente dell’alberghiero di Alassio in questo anno
scolastico 2014/15: dal riconoscimento nazionale del MIUR, quale eccellenza per Expo, ai tanti concorsi vinti dai propri discenti nei diversi consessi”.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close