Italia

Elezioni 31 maggio 2015 sconti viaggio

elezioniDomenica 31 maggio si vota per elezioni comunali e regionali.

Domenica 31 maggio si vota per le regionali in Campania,Liguria, Marche, Puglia, Toscana, Umbria e Veneto. Per l’eventuale turno di ballottaggio i seggi saranno di nuovo aperti domenica 14 giugno. Saranno circa 17 milioni gli italiani chiamati alle urne. Nella stessa data saranno rinnovati anche i sindaci e i consigli di 1.089 Comuni. Tra questi ultimi ci sono anche 18 capoluoghi di provincia: Venezia, Enna, Agrigento, Vibo Valentia, Matera, Andria, Chieti, Macerata, Arezzo, Rovigo,Trento, Bolzano, Mantova, Lecco, Aosta, Nuoro, Sanluri, Tempio Pausania.

I seggi elettorali saranno aperti  giornata di domenica, dalle ore 7 alle ore 23, e che per votare chiaramente bisognerà presentarsi al seggio con la tessera elettorale e un documento di riconoscimento in mano. Sono tante però le persone che per andare a votare dovranno spostarsi, vivendo momentaneamente in altro luogo, diverso rispetto a quello di residenza. Per farlo molto probabilmente utilizzeranno il treno, e c’è da dire che con Trenitalia ci sono delle ottime offerte per chi andrà a votare.


I cittadini infatti potranno usufruire di uno sconto pari al 70% sul prezzo base del proprio treno, per un viaggio chiaramente di andata e di ritorno, per i treni a lunga percorrenza comeFrecciabianca e Intercity ad esempio. Una riduzione importante sul biglietto per chi viaggia, specie in questi tempi di grande difficoltà economica per tutto il Paese. Anche per chi utilizzerà i treni regionali è prevista una riduzione sul prezzo del biglietto, ma in questo caso del 60%. Come fare per acquistare i biglietti del treno con lo sconto elettorale?


Prima di tutto è bene sottolineare che i biglietti non potranno essere acquistati on line, ma soltanto nelle biglietterie Trenitalia e nelle agenzie di viaggio convenzionate. Non bisogna dimenticare di portare con sé la tessera elettorale per ottenere lo sconto, altrimenti – ma solo per quanto riguarda il viaggio d’andata – si può compilare unadichiarazione sostitutiva. Chi ottiene lo sconto elettorale per ilbiglietto del treno dovrà poi dimostrare, al ritorno, di aver votato, dunque dovrà mostrare la propria tessera elettorale con il timbro che attesta l’avvenuta votazione. Bisogna dunque organizzare bene i propri documenti alla vigilia della partenza. Lo sconto elettorale per viaggiare in treno è una ottima possibilità della quale approfittare, perché non farlo?

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close