Italia

Sassari Riapre il centro giovani di piazza Santa Caterina

assari_centro giovani Santa Caterina
assari_centro giovani Santa Caterina

Sarà gestito per 18 mesi dall’associazione Mine Vaganti NGO.

SASSARI 23 maggio 2015 – Vuole essere un incubatore di idee da sviluppare in sinergia con tutti i fruitori del centro e confermarsi per i giovani, tra i 13 e i 29 anni, come punto di riferimento per favorire lo scambio di esperienze e progetti. È il centro giovani di piazza Santa Caterina che dai primi di maggio ha ripreso le attività con la gestione dell’associazione Mine Vaganti NGO.

E ieri, nella sala riunioni della struttura, i rappresentanti dell’associazione che la gestirà per i prossimi 18 mesi hanno presentato al sindaco Nicola Sanna e all’assessora delle Politiche giovanili Maria Francesca Fantato le loro iniziative.
Il centro giovani “Santa Caterina” di Sassari accoglie quotidianamente una media di 40 giovani di età compresa tra i 13 e i 29 anni che utilizzano la struttura per effettuare ricerche scolastiche, attività di studio e svago. Sono tanti i ragazzi tra i 13 e i 17 anni che già frequentavano il centro anche prima e che, ancora adesso, trovare al suo interno un ambiente adatto alle loro esigenze e la possibilità di utilizzare la sala musica.

«Da questa nuova gestione – ha detto l’assessora alle Politiche giovanile Maria Francesca Fantato – ci aspettiamo un’implementazione delle attività e un rilancio dello spazio in termini di partecipazione dei nostri giovani. Le opportunità che si aprono sono tante, ci auguriamo di poterle cogliere tutte».

«Grazie per aver accettato questa sfida di offrire un importante servizio ai nostri giovani – ha detto il sindaco Nicola Sanna ai rappresentanti dell’associazione – il vostro lavoro rappresenta un’importante opportunità per chi frequenta il centro e le varie attività che avete in programma saranno l’occasione per dare un salto di qualità che ci aspettiamo».

L’associazione – hanno detto Roberto Solinas, Maria Grazia Pirina e Carlo Massei – prevede di organizzare diversi eventi e laboratori all’interno della struttura, come incontri tematici sulle politiche giovanili, infoday sui programmi europei ed euro progettazione. Lo scorso 21 maggio è andato “in scena” il primo evento durante il quale l’associazione ha ospitato i ragazzi dell’Erasmus students network di Sassari, circa una sessantina, e ha organizzato un tandem linguistico.
La presentazione del centro e delle nuove attività è stata anche l’occasione per un breve confronto sulle esperienze internazionali di altri centri giovani portate da due tirocinanti della Slovaccha e dell’Ungheria che per alcune settimane saranno nella struttura di piazza Santa Caterina.

L’associazione offre la possibilità di avviare attività e iniziative di gruppo, come band musicali e associazioni giovanili, e dà la possibilità anche ad altre associazioni di poter usufruire del centro. Il centro giovani è a disposizione di chiunque voglia usufruirne nella fascia oraria che va dalle 13 alle 20 dal lunedì al venerdì. Lo staff di Mine Vaganti NGO sarà presente per facilitare la gestione degli spazi, coordinando eventuali eventi o attività anche organizzate dai ragazzi.

Alla presentazione del centro erano presenti anche la dirigente del settore Politiche giovanili e Sport Simonetta Cicu, il presidente del consiglio comunale Antonio Piu, la consigliera Francesca Arcadu e il consigliere Giuseppe Mascia.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close