Italia

L’importanza della musica per matrimonio

 

Scegliere la musica per il matrimonio è un compito al tempo stesso gratificante e impegnativo: si tratta, infatti, di individuare la colonna sonora migliore per quello che, in teoria, dovrebbe essere il giorno più bello della propria vita. Le opzioni a disposizione in questo senso sono tante, ed è importante – ovviamente – anche coniugare le preferenze del futuro sposo con quelle della futura sposa. Meglio una base registrata o una performance dal vivo? E, nel caso in cui si prediliga una performance dal vivo, meglio un cantante solo o una band completa? Tutto dipende dai gusti personali, ma sono numerosi i fattori che entrano in gioco per la scelta: per esempio, il numero di invitati che prenderanno parte al ricevimento, il luogo in cui si terrà la festa, la tipologia di ospiti (più giovani o più anziani? più donne o più uomini? e così via). Certo è che la musica costituisce una componente di cui non si può fare a meno per qualsiasi matrimonio e per il successo di una cerimonia di nozze.

La soluzione più indicata, da questo punto di vista, è quella che prevede di ricorrere a un professionista: che si tratti di un dj o di un cantante, quello che conta è che si abbia a che fare con persone che conoscono il proprio lavoro, che scelgano una tracklist in linea con le indicazioni degli sposi e che svolga la propria mansione in maniera accurata, curando tutti i dettagli. Il che vuol dire, per esempio, effettuare in anticipo un sopralluogo nella location, in modo da conoscere la disponibilità degli spazi, l’eventuale presenza di tetti o angoli riparati, la risonanza dei locali, e così via.

Marco Amati è un esempio di qualità nel settore della musica per matrimonio: un professionista in questo campo, che si avvale di impianti audio professionali e che, su richiesta, è disponibile anche a fornire effetti ambientali ed effetti luminosi ad hoc. Il modus operandi di Amati si basa su un primo incontro conoscitivo con gli sposi, a cui segue un sopralluogo della location. Il ricorso a una strumentazione professionale è una garanzia di un esito positivo, a prescindere dal tipo di proposte per cui si opti, dalla messa a punto di un sottofondo musicale alle performance di musica jazz suonata dal vivo, passando per un dj set.

Il programma musicale che Marco Amati (http://www.musica-matrimoni.eu) propone è sempre in linea con le indicazioni degli sposi: per questo motivo, il successo è sempre assicurato. Musicista professionista e music planner, Amati offre un servizio completo che include l’allestimento tecnico, all’insegna dell’eleganza e della raffinatezza. Le opportunità tra cui scegliere sono molteplici: si può puntare, tra l’altro, su un trio jazz o su un quartetto jazz, per una giornata o una serata al di fuori dei binari tradizionali.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close