Rubriche

Profughi. Progetto Arca: continuiamo a essere un “ponte” verso il futuro

Alberto Sinigallia, presidente Fondazione Progetto Arca onlus:

“La presenza, il saluto e il ringraziamento di oggi della Presidente Boldrini ci danno la forza e rinnovano la nostra passione nell’affrontare il lavoro di ogni giorno dedicato all’accoglienza dei profughi, sia presso l’hub della Stazione Centrale sia nei Centri di accoglienza del Comune da noi gestiti. Da ormai 20 mesi siamo impegnati sul fronte dell’emergenza profughi – con oltre 6mila persone accolte solo da gennaio scorso – mettendo in campo competenze specifiche e sentimenti di condivisione e umanità. Ringrazio per questo tutti gli operatori e i volontari di Progetto Arca che 24 ore su 24 si prodigano per far funzionare la catena dell’accoglienza nel modo più fluido possibile. E ringrazio con sincerità e calore tutti i cittadini – di Milano e non solo – che ci hanno sostenuto e che continuano a sostenerci con i loro messaggi e i loro gesti di generosità.

Domani si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato e mai come quest’anno ci sentiamo vicini ai siriani, agli eritrei e a tutti coloro che fuggono dai loro Paesi in guerra o con regimi dittatoriali e che arrivano qui con frammenti di bagagli e di famiglie. Oggi abbiamo incontrato la Presidente Boldrini in una sala vicino al Binario 21, dove ricordiamo che settant’anni fa sono partite migliaia di persone senza alcuna prospettiva di vita; ai profughi che accogliamo oggi vogliamo invece dare una nuova speranza, aiutandoli a creare, citando la Presidente, un ponte verso il nord e verso il futuro”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close