Società

Scoperti i misteri del “giallo Kubrick”

Alla Biblioteca “Luigi Chiarini” del Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma è conservata una sceneggiatura dattiloscritta del 1964 intitolata Le Ultime Cento Ore, attribuita a Stanley Kubrick, della quale non esiste traccia in nessuna monografia, filmografia, studio.

Si tratta di una copia di deposito legale catalogata nei primi anni ’90. Il primo a sollevare dei dubbi sull’autenticità del copione fu Tullio Kezich nel 1999 sollevando un gran polverone sulla stampa nazionale, quello che venne definito il “giallo Kubrick” rimase irrisolto fino ad oggi. Grazie alla passione di uno studioso kubrickiano, Filippo Ulivieri, che non si è accontentato di come la questione fosse stata accantonata, ha svolto accurate e approfondite indagini.

Sono state ricostruite le vicende e individuati gli autori, finalmente Filippo Ulivieri ha reso noto il resoconto e come sono stati risolti i relativi misteri del “giallo Kubrick” : http://www.fondazionecsc.it/news.jsp?ID_NEWS=2564&areaNews=8&GTemplate=default.jsp

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close