Italia

Da Sassari a Bologna per le finali dello Zecchino d’Oro

Il piccolo Mario Donato Vinci rappresenterà la città alle fasi conclusive delle selezioni nazionali.

SASSARI 25 luglio 2015 – Ha superato le selezioni regionale, dopo un confronto con oltre 600 bambini e adesso, assieme ad altri cinque affronterà lo scoglio delle selezioni nazionali per lo Zecchino d’Oro. Il piccolo Mario Donato Vinci di Sassari, il 2 e 3 settembre, rappresenterà la città turritana a Bologna alle fasi finali per l’accesso alla manifestazione canora per bambini.

Il piccolo “cantante”, 7 anni, ieri sera è stato ricevuto a Palazzo Ducale dal sindaco Nicola Sanna. Una simpaticissima chiacchierata durante la quale il bambino ha accennato il ritornello della canzone, “Il blues del manichino”, che gli ha fatto vincere la selezione isolana che si è svolta ai primi di luglio ad Olbia, e il sindaco ha ricordato i successi cantati quando anche lui aveva 7 anni: 44 gatti, Il caffè della Peppina.

Al Geo Village, dove si sono svolte le selezioni, si sono messi in evidenza anche Davide Schirru, 5 anni, di San Sperate (CA), Giorgia Derudas, 3 anni, di Ossi, Mattia Cara, 9 anni, di Narcao (CI),Emma Serrau, 9 anni, di Monserrato (CA) e Francesca Puggioni, 7 anni, di Osilo. Anche loro saranno a Bologna alle finali nazionali.

Ieri con lui c’erano anche mamma Dora e papà Paolo fieri del piccolo Mario che da grande vorrebbe fare il medico ma anche il paleontologo e pure il cantante.

Alle finali c’è arrivato grazie anche alla preparazione ricevuta dai suoi maestri di canto, Alessandra Palmas, Debora Catta e Gianmichele Era del coro Mariele Ventre di Sassari.


Adesso il piccolo Mario si gode le meritate vacanze ma già dai prossimi giorni sarà al “lavoro”, per preparare alcune canzoni che dovrà portare a Bologna per ben figura davanti allo staff delle selezioni nazionali dello Zecchino d’Oro.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close