EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il sottosegretario Alfano sul poligono di Teulada. Cotti (M5S) “Sempre più colonia e da oggi sotto ricatto”

Poligono militare di Teulada, così il sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano: “La sua disponibilità risulta pertanto essenziale per l’efficienza e la permanenza nell’isola della Brigata Sassari” 

 
Sull’inchiesta avviata dalla Procura di Cagliari per inquinamento ambientale: “La Forza armata continua a fornire il concorso di proprio personale tecnico, l’ente consegnatario del poligono ha immediatamente provveduto alla delimitazione e all’interdizione delle aree in cui è stata rilevata la presenza di torio.  La bonifica radiologica potrà essere effettuata solo a completamento delle attività di monitoraggio e dei relativi riscontri analitici condotti da ARPAS e ISPRA, tuttora in corso. La Difesa attende con fiducia gli esiti dell’indagine in corso, con l’auspicio che si possano dare risposte precise, sulla base di dati attendibili, nell’interesse prioritario e legittimo di quanti sono coinvolti”
 
Sulle esercitazioni militari in area protetta senza preventiva  valutazione di incidenza ambientale: “La Difesa sta predisponendo una specifica direttiva interna volta a disciplinare lo svolgimento delle attività esercitative nei siti della rete Natura 2000, con cui si evidenzia la necessità di sottoporre le attività medesime alla procedura di valutazione d’incidenza ambientale (VINCA), d’intesa con la Regione interessata”
 
Sulla rete “Ramon” di rilevamento della radioattività: “I sensori della rete non consentono l’effettuazione del monitoraggio diretto di aria, acqua e suolo, in modo particolare quando la contaminazione deriva da sostanze radioattive alfa emettitrici, quali il torio, essendo in grado di rilevare soltanto le radiazioni gamma. I dati da essa gestiti ricadono nei casi di esclusione del diritto di accesso all’informazione ambientale, in base  al  quale  l’accesso  può  essere  negato  quando  la divulgazione  dell’informazione  reca  pregiudizio alle  relazioni  internazionali, all’ordine e sicurezza pubblica o alla difesa nazionale” 

Roma, 30 luglio 2015 – E’ lunga ed articolata – non priva di importanti e clamorosi elementi di novità – la risposta del sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano all’interrogazione sul poligono militare di Teulada (presentata lo scorso 13 maggio dal senatore del Movimento 5 Stelle Roberto Cotti), di cui si trasmette in copia la trascrizione ufficiale (http://goo.gl/up3H6h). “Sempre più colonia agli occhi della Difesa. Dal tenore della risposta è chiaro che la Difesa pensa di fare quello che vuole di Teulada, quando e come ritiene meglio, peraltro spacciando buone intenzioni come verità e fatti compiuti. Insomma, una vera e propria presa in giro”. Così il senatore cinquestelle Cotti, che aggiunge: “A questo punto possiamo anche scordarci velleità e speranze di dismissione e/o riduzione del poligono di Teulada, con l’aggravante del nuovo fare ricattatorio della Difesa. Per la serie: Volete bene alla Brigata Sassari? E allora tenetevi il poligono! Bella roba”.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com