Italia

‘ndrangheta prosegue operazione Aemilia

La lotta all’ndrangheta in Emilai Romagna prosegue e continuano gli sviluppi dell’operazione Aemilia.  In corso in queste ore  Emilia-Romagna e Lombardia misure di custodia cautelare emesse su richiesta della Dda di Bologna nei confronti di nove persone, di cui tre esponenti della ‘Ndrangheta emiliana attiva tra Reggio Emilia, Parma, Piacenza e Modena e operante anche a Verona, Mantova e Cremona.

Sarebbero in corso anche il sequestro beni per oltre 330 milioni.

L’operazione Aemilia è, come è noto, tesa a sgominare un ramo criminoso legato alle cosche d’ndrangheta .

Le cosche in questo territorio sarebbero legate a Nicolino Grande Aracri.

La misura cautelare in corso,  ha disposto anche il sequestro preventivo di nove società di capitali, alcune delle quali impegnate nella realizzazione di importanti contratti d’appalto all’estero, e di una discoteca

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close