Italia

Reggio Calabria, sequestro beni imprenditore Gianluca Favara

Operazione della Dia di Reggio Calabria terminata con il sequestro beni di 800mila euro all’imprenditore Gianluca Favara, di 48 anni, al momento detenuto, e ritenuto contiguo a cosche di ‘ndrangheta di Rosarno e Reggio Calabria.

Il sequestro riguarda alcune società e beni mobili ed immobili. Favara, dopo un primo arresto nel 2011, è detenuto perché coinvolto nell’operazione “‘Ndrangheta Banking” del 2014.

In questo caso specifico, sono stati contestati i reati di usura, estorsione, lesioni, violenza privata ed esercizio abusivo dell’attività finanziaria, tutti aggravati dalla modalità mafiosa.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close