Italia

Voto di scambio e altro: 7 fermi a Cosenza e Acri

Cosenza  fermate 7  persone ritenuti elementi di spicco della cosca Lanzino-Ruà. Tra loro ci sarebbe finito  un ex consigliere comunale di Acri e alcuni imprenditori, accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, concussione, corruzione elettorale, usura, frode informatica e armi. La cosca avrebbe condizionato l’attività del dipartimento Agricoltura della Regione Calabria e del Comune di Acri per ottenere appalti.. Indagati secondo quanto riporta La Repubblica,  l’ex assessore all’Agricoltura della regione Calabria Michele Trematerra (Udc) – che rimane in stato di libertà – per concorso esterno in associazione mafiosa e per concussione l’ex sindaco di Acri Luigi Maiorano.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close