Medit...errando

Sassari: arrivano le sagre di borgata

Si aprirà domani, 7 agosto, la tre giorni di appuntamenti che vedrà protagoniste prima la borgata de La Corte e poi da sabato Villassunta con la festa patronale, appuntamenti religiosi, sportivi, giochi in piazza, rassegna folk, concerti e spettacoli. La festa si inserisce all’interno del percorso di sagre e feste che vede impegnati Comune e imprenditori per un rilancio, anche economico, del territorio. Dal 24 luglio al 5 settembre, un filo rosso unirà le borgate La Corte, Villassunta, Palmadula, Tottubella, Argentiera, La Pedraia, Biancareddu, Campanedda, Canaglia, Bacchileddu.

Si inizia il 7 agosto alle 19,30 a La Corte, in piazza Don Pittalis, dove il comitato San Giovanni Battista Fedales 65, ha organizzato la sagra dell’agnello allo spiedo.

Sabato 8 agosto tutti in piazza dell’Assunta, nella piccola borgata di Villassunta. Alle 15 sono in programma manifestazioni sportive e giochi per tutte le età, alle 18 la messa e alle 22 il concerto dei Niera, una band formata da giovanissimi di Ittiri.

La giornata di domenica 9 agosto chiuderà i festeggiamenti per la patrona. Alle 15 giochi e manifestazioni sportive, alle 18 la messa celebrata da don Peppino Pais sarà accompagnata dalle canzoni del Coro Baratz diretto dal maestro Dario Pinna. Alle 22 tutti in piazza per lo spettacolo con il comico Daniele Contu e il gruppo musicale “Un brivido tour”.

Il progetto delle sagre e delle feste è il frutto di una ampia condivisione che ha visto protagonista l’assessorato comunale alla Cultura e Turismo con Monica Spanedda, il coordinamento dell’associazione Nure, quindi la collaborazione della circoscrizione, dei comitati patronali, e degli imprenditori. Gli appuntamenti sono stati organizzati all’associazione Beata Vergine Assunta, dal comitato San Giovanni Battista Fedales 65.

Prossimo appuntamento con le sagre della Nurra è per il 12 agosto a Palmadula. Questa volta alle 19 si potrà gustare il maialetto arrosto. Dalle 22 una serata di musica e balli sotto le stelle.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close