SaluteSpeciale Sclerosi Multipla

Sclerosi Multipla: l’EAE non è un modello utile per le malattie demielinizzanti

cov200h  E’ stato pubblicato sulla rivista scientifica Multiple Sclerosis and Related Disorders un interessate articolo intitolato “EAE is not a useful model for demyelinating disease” (L’EAE non è un modello utile per le malattie demielinizzanti).

Secondo due neurologi britannici, l’encefalomielite allergica sperimentale (EAE) è nel suo genere la malattia autoimmune di animali da laboratorio più comune, indotta facilmente, organo-specifica. Si tratta di una malattia artificiale indotta dalla vaccinazione di animali sensibili ad antigeni cerebrali nell’adiuvante completo di Freund (CFA). Le variazioni possono essere indotte alterando la natura dell’antigene e le condizioni che comportano l’immunizzazione. Mentre è spesso descritta come una malattia demielinizzante, in termini rigorosi, non lo è, in quanto il processo patologico primario non è la demielinizzazione ma piuttosto un’encefalomielite che viene indotta immunologicamente. Piuttosto, il prototipo delle malattie demielinizzanti è la sclerosi multipla e le sue varianti. In questo lavoro, la domanda centrale che gli autori si pongono è se i dati raccolti dal modello dell’EAE contribuisce alla nostra comprensione degli eventi patologici nella SM. Per rispondere a questo, viene descritto lo sviluppo storico dell’EAE e la sua forma iperacuta, e vengono discussi i risultati ampiamente studiati nei primati non umani che dimostrano che l’EAE ordinaria è un modello esatto per l’encefalomielite acuta disseminata (ADEM) negli esseri umani, e che la forma iperacuta di EAE è rappresentato dalla leucoencefalite emorragica acuta (AHLE) negli umani. Inoltre, vengono commentate le ultime ricerche sulle nuove varianti di EAE, e viene spiegato il loro parere per quanto riguarda l’uso di modelli di EAE nella ricerca al fine di comprendere la patogenesi della sclerosi multipla.

Fonte: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26265268

COMMENTO:

Se questi due neurologi hanno ragione, c’è da mettersi le mani nei capelli visto che la gran parte dei farmaci per la SM viene sviluppata attraverso questo modello sperimentale animale.

Si spiegherebbe così la loro efficacia assai limitata soprattutto nel rallentare la progressione della disabilità nei malati.

Tag

Alessandro Rasman

Alessandro Rasman, 49 anni, triestino. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico-economico presso l'Università di Trieste; è malato di sclerosi multipla, patologia gravemente invalidante, dal 2002. Per Mediterranews cura una speciale rubrica sulla sclerosi multipla.

Related Articles

2 Commenti

  1. io direi, che si spiegherebbe l’accelerazione della malattia SM e di tutte le patologie del SNC ! ! . le patologie del SNC , oltre a quelle di origine-predisposizione genetiche, vengono indotte e/o peggiorate da stile di vita, tipo alimentazioni-bevande-farmaci.sintesi-laboratorio, Stress-vasocostrizione-giornaliero , pessima qualità del sonno e quindi, cattivo drenaggio di tossine prodotte accumulatesi nel SNC e, con cattivo drenaggio circolazione, ristagnazione-reflusso sangue nel sistema linfatico-venoso-SNC, che, nel tempo, rovina in toto le relative cellule Endoteliali, fino ad infiammazioni croniche-emorragie che, gli Immunosoppressori, peggiorano, con riduzione notevole del potere di difesa del sistema immunitario che ha la funzione di difesa e di operatore ecologico su danni a monte già verificatisi ! e, nel sistema linfatico, minor elastina collagene e quindi, minori spasmi per continuità depurazione sangue-linfa che stazionando, lo si potrebbe paragonare , come per le arterie, a trombosi-ischemia-ictus-emorragie ! !

  2. e, ciò che ignorano del tutto, i ricercatori-medici-prof.- è quanto riportato in questo mio commento : I MIRACOLI DELLA NATURA E DEI SUOI PRODOTTI NATURALI, SENZA LA MANOMISSIONE MENTE_MANO_UOMO_PRESUNTUOSO E SPESSO, IGNORANTE IN MERITO : articolo molto interessante per la ricalcificazione rapida e si parla anche di EQUISETO-Silicio., potrebbe esserLE utile .
    http://www.xmx.it/trasmutazioni.htm
    LE TRASMUTAZIONI, CHE NON AVVENGONO PIU’ CON ORGANISMO MOLTO DEBILITATO E , DA QUI GENERAZIONI-SVILUPPO DI TUMORI E/O PATOLOGIE SEMPRE PIU’ IRREVERSIBILI ! . QUINDI, DA QUI, LA NECESSITA’-INDISPENSABILITA’ DI INTEGRATORI TUTTI NATURALI E POSSIBILMENTE TUTTI PRESENTI, E già tutti metabolizzati, il meglio-massimo, da quelli di origine marina , pescati e giammai di allevamento ! tipo micro polvere di Osso Seppia, Nero di Seppia, gusci di crostacei-molluschi vari, ostriche e/o relative Perle, Coralli marini !, sciolti in succhi di limoni e/o frutta matura !, per migliore ciclo di KREBS !, CHE VANNO IN PRIMIS, A POTENZIARE-RIPRISTINARE LE TRASMUTAZIONI E POI AD INTEGRARE-RIPRISTINARE TUTTI I MINERALI-OLIGOELEMENTI, E LA MIA BEVANDA , PANACEA, SVOLGE PROPRIO QUESTO COMPITO-FUNZIONE ! ED ANCHE IN EMPATIA-CELLULARE, PERCHE’ DI ORIGINE MARINA, COME LA NOSTRA ORIGINE UNICELLULARE !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close