Italia

Sicurezza stradale : martedì Maccari al Memorial Giovanni Barone

“Ancora troppe vittime che potrebbero e dovrebbero essere evitate, ed aspettiamo da anni una legge che non arriva. E’ vergognoso”

“Passano gli anni e siamo ancora qui, a doverci confrontare con i drammi atroci che si annidano in ogni strada, ad ogni curva, in ogni angolo di un territorio dove ancora si muore troppo a causa di incidenti che, spesso, potrebbero e dovrebbero essere evitati. La situazione in termini di prevenzione migliora timidamente, ma sul piano istituzionale ancora troppo si sorvola su questioni che richiedono prese di posizione chiare e severe, con interventi legislativi che chiediamo da una vita ed aspettiamo da una vita, con un ritardo scandaloso se si considera che sono questioni finalizzate alla tutela della vita umana. Difendere quella vita è nostro preciso dovere di Poliziotti e quando la tragedia si verifica travolge anche noi che interveniamo, ben più di quanto ci si possa immaginare. Lo abbiamo spiegato chiaramente nel cortometraggio che abbiamo realizzato e divulgato lo scorso anno ma che è sempre attuale per richiamare l’attenzione sul legame empatico che lega il Poliziotto, la vittima della strada, ed i suoi familiari. Uno spunto di riflessione che si aggiunge ai continui input che il Coisp dà in materia, battendosi in ogni sede ed assieme a partners importanti ed instancabili per tenere alta l’attenzione su queste tematiche. Partners che hanno toccato con mano l’importanza di fare tutto il possibile prima che sia tardi. Partners coraggiosi che, magari, sono riusciti a trasformare in un forza straordinaria, in altruismo encomiabile, in senso civico inarrivabile il dolore infinito di una perdita che non ha eguali… Proprio come Emilio Barone, accanto al quale siamo fieri di stare per il tredicesimo anno consecutivo”.

Con queste parole Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, annuncia la consueta partecipazione del Sindacato Indipendente di Polizia, e sua personale, al 13° Memorial Giovanni Barone, previsto per martedì 11 agosto, a partire dalle ore 22.00, in piazza Brindisi, nel quartiere Marinaro di Catanzaro. Un appuntamento voluto dalla famiglia Barone e dal Coisp che si ripete da tredici anni ormai, dall’anno successivo a quello in cui perse la vita il giovane Giovanni, morto in un incidente stradale avvenuto 14 anni fa nella tristemente nota galleria del comune di Copanello, a pochi chilometri da Catanzaro.

La serata, organizzata dalla famiglia Barone, da papà Emilio e dalle splendide figlie Corinne ed Annalisa, in collaborazione con la Segreteria Regionale del Coisp della Calabria, e la partecipazione dell’Anps di Catanzaro guidata da Emilio Verrengia, anche quest’anno è inserita nel cartellone degli appuntamenti “istituzionali” avendo ricevuto il patrocinio della sempre sensibile Amministrazione Comunale di Catanzaro, oggi guidata da Sergio Abramo, nell’ambito degli eventi di Marinfest 2015.

Al Memorial, come ogni anno, saranno presenti familiari delle Vittime della strada che renderanno le loro testimonianze, come i parenti di Massimo Impieri, Poliziotto deceduto due anni fa a Crotone mentre effettuava i rilievi di un incidente stradale.

La manifestazione, diretta soprattutto a veicolare messaggi e spunti di riflessione a scopo di prevenzione ai più giovani, sarà caratterizzata da momenti dedicati a musica, spettacolo e sport, e sarà inoltre proiettato il cortometraggio “La Prima volta”, prodotto dal Coisp per descrivere in soli otto minuti l’universo del dramma condiviso dal Poliziotto che interviene in caso di incidente stradale mortale.

Fra gli ospiti: il duo di cabarettisti “Rino & Giulio”; lo storico capitano della Pallacanestro Catanzaro, Andrea Cattaneo, punta di diamante del basket calabrese; il professor Antonio Raione, preparatore atletico del Catanzaro Calcio e più volte preparatore di squadre di Serie A.

Non mancheranno inoltre gli interventi tecnici del Questore di Catanzaro, Giuseppe Racca, e del Dirigente del Compartimento della Polizia Stradale della Calabria, Tesio De Sanctis; nonché quello del Segretario Generale del Coisp, Franco Maccari.

“Torniamo più convinti che mai ad animare assieme all’ammirevole amico Emilio Barone l’estate catanzarese – spiega Giuseppe Brugnano, Segretario Generale del Coisp Calabria – consci dell’importanza di iniziative che puntino a comunicare soprattutto con i giovani nella giusta maniera, con il giusto linguaggio e con la dovuta serietà a proposito di un argomento che ci è caro da sempre, che è costato e costa alla stessa Polizia di Stato un altissimo numero di vittime e che richiede la collaborazione e l’impegno di tutti. Di tutti, soprattutto di Politica e Istituzioni che però, in verità, al di là dell’annuncite acuta di cui soffrono, nei fatti ancora latitano in maniera gravissima, se si considera che l’introduzione della legge sull’omicidio stradale ancora non arriva, dopo anni ed anni di battaglie e dopo l’approvazione in Senato a giugno del Disegno di legge. Ma noi non ci fermiamo, siamo e saremo ancora qui fino a che non si interverrà adeguatamente per il bene dei cittadini ed, indirettamente, anche nostro”.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close