Scienze e Tecnologia

Stelle cadenti nelle notti d’Agosto

Come tutti gli anni il cielo di agosto ci regalerà lo spettacolo delle stelle cadenti nella notte di San Lorenzo e nelle notti seguenti.

Quest’anno lo scenario sarà ancora più sorprendente poichè la luna nuova lascerà alle stelle cadenti un palcoscenico buio tanto da vederle risplendere ancora di più. Si debutta il 10 agosto, la notte di san Lorenzo, ma in effetti, nelle notti tra l’11 e il 12 e tra il 12 e il 13 agosto, la Terra attraverserà lo sciame meteorico delle Perseidi e l’atmosfera sarà percorsa da un numero di piccole meteore molto più alto del normale. Le Perseidi si chiamano cosi’ perche’ il radiante, ossia il punto sulla volta celeste dal quale provengono le meteore, si trova nella costellazione del Perseo.

Le stelle cadenti che andremo ad osservare sono piccoli detriti che possono variare di dimensione che una cometa, scoperta nell’800, si lascia dietro lungo la sua orbita attorno al Sole. Il punto da cui origina visivamente lo sciame, ha nome “radiante”. Quindi, quando l’orbita del nostro pianeta Terra interseca l’orbita di queste meteore possiamo assistere al così detto fenomeno delle stelle cadenti. Nel veloce processo di disintegrazione, c’è un notevole rilascio di energia termica e luminosa: ed è proprio la scia luminosa che noi apprezziamo in tutta la sua bellezza.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close