Editoriali

Napoli: Sindaco Imprenditori e cittadini chiedono sicurezza. Il Ministero taglia

Le parole del Sindaco della città Luigi De Magistris che, a seguito dei numerosi episodi delittuosi dell’ultimo periodo, chiede l’istituzione di un presidio fisso in Piazza Bellini, lasciano stupiti non solo perché rivelano la sconoscenza della politica criminale del territorio, ma anche perché evidenziano la non comprensione delle dinamiche che si celano dietro la malavita presente sul territorio”

Queste le prime parole di Giulio Catuogno, Segretario Generale Provinciale del sindacato indipendente di Polizia Co.I.S.P. il quale ricorda al Signor Sindaco che “in quella piazza specifica esiste da tempo un controllo fisso del territorio attraverso il progetto Aracne che si è rivelato, nel tempo, fallimentare proprio per la sua fissità. E’ infatti notorio che, l’abitudine a delinquere, porta alla capillare conoscenza del territorio e dei presidi anche da parte della malavita che, con una volante fissa, non fa altro che aggirare l’ostacolo e raggiungere l’obiettivo da luoghi diversi e meno controllati”

Altro esempio del genere – continua Catuogno – è rappresentato dal progetto Forcella, dove uomini e donne della Polizia di Stato hanno modalità fisse di controllo che stanno portando ad un mediatico apparire che non lascia certamente percezione di sicurezza, ma arreca derisione e scarsità di risultato”

La cittadinanza onesta non vuole parole o articoli di giornali, vuole fatti, desidera che le Forze di Polizia abbiano la facoltà d poter svolgere in serenità il proprio lavoro. E, per raggiungere l’obiettivo – conclude Catuogno – non vanno aumentati i presidi esistenti, basterebbe insieme non chiudere quelli che ci sono e rinforzarli con arrivo di personale in pianta stabile che rinvigorirebbe la possibilità di controllo territoriale dinamico ed effettivo.”

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close